La Ministra della giustizia

La Ministra della giustizia è Marta Cartabia

 

Il ministro della giustizia è il solo ministro ad avere rilievo costituzionale: l'articolo 110 della Costituzione gli assegna il compito di curare "l'organizzazione e il funzionamento dei servizi relativi alla giustizia."
La particolarità discende dalle disposizioni con le quali la stessa Costituzione garantisce la piena autonomia e indipendenza dei giudici da ogni altro potere dichiarando che essi "sono soggetti soltanto alla legge."
L'organo di rilevanza costituzionale che assicura l'autonomia dell'ordine giudiziario è il Consiglio superiore della magistratura che è presieduto dal Presidente della Repubblica. Spetta al Consiglio superiore della magistratura provvedere alle assunzioni, ai trasferimenti, alle promozioni dei magistrati.
La legge che regola il funzionamento del Consiglio superiore della magistratura prevede la facoltà del ministro della giustizia di formulare richieste e osservazioni sulle materie di competenza propria del Consiglio superiore della magistratura. Può partecipare alle sedute del Consiglio quando ne è richiesto dal Presidente o quando lo ritiene opportuno per fare comunicazioni o dare chiarimenti. Inoltre ha facoltà di chiedere ai capi delle Corti informazioni circa il funzionamento della giustizia.
Esprime il concerto sulla nomina dei capi degli uffici giudiziari.
Il ministro della giustizia ha la facoltà di promuovere l'azione disciplinare. Il Consiglio superiore della magistratura si pronuncia sulle azioni promosse dal ministro.
La Costituzione prevede dunque le due funzioni fondamentali del Ministro: l'organizzazione dei servizi e la titolarità dell'azione disciplinare nei confronti dei magistrati. Le altre funzioni sono definite con legge ordinaria.

aggiornamento: 16 marzo 2021

la ministra della giustizia Marta Cartabia

Notizie del Ministro

20/04/2021
Cartabia: “Giustizia più veloce per attrarre investimenti esteri”
Cartabia: “Giustizia più veloce per attrarre investimenti esteri”

Nel corso del suo intervento alla sessione straordinaria della Cabina di Regia per l’Internazionalizzazione, la ministra spiega i programmi al fine di riformare il sistema rendendolo più efficace

20/04/2021
La Guardasigilli Cartabia riceve l’Ambasciatore italiano Benassi
La Guardasigilli Cartabia riceve l’Ambasciatore italiano Benassi

Tribunale unitario dei brevetti, e-evidence, entrata in funzione della Procura europea e Next GenerationEU, il piano per la ripresa dell'Europa, tra i temi del colloquio

20/04/2021
Carcere “Don Resmini”, Cartabia: “Proseguire con la campagna vaccini”
Carcere “Don Resmini”, Cartabia: “Proseguire con la campagna vaccini”

La Guardasigilli: “Importante tutelare tutta la comunità penitenziaria” Positivi i dati della campagna vaccinale: coinvolti oltre 9 mila detenuti e 16 mila agenti penitenziari

Attività del Ministro

Ambito di intervento

Il ministro della giustizia è il solo ministro ad avere rilievo costituzionale: l'articolo 110 della Costituzione gli assegna il compito di curare l'organizzazione e il funzionamento dei servizi relativi alla giustizia.
La particolarità discende dalle disposizioni con le quali la stessa Costituzione garantisce la piena autonomia e indipendenza dei giudici da ogni altro potere dichiarando che essi sono soggetti soltanto alla legge.

Compiti

Ferme le competenze dei Consigli superiori della magistratura ordinaria e amministrativa, il Ministro della giustizia provvede all'organizzazione e al funzionamento dei servizi relativi alla giustizia, promuove la comune formazione propedeutica all'esercizio delle professioni giudiziarie e forensi ed esercita la funzione ispettiva sul corretto funzionamento degli uffici giudiziari.

Altro

Il D.P.R. 25 luglio 2001, n. 315 regolamenta l’organizzazione degli uffici di diretta collaborazione del Ministro che individua all’articolo 3: Segreteria del Ministro, Segreterie dei Sottosegretari di Stato, Gabinetto del Ministro, Ufficio legislativo, Ispettorato generale, Ufficio per il coordinamento dell’attività internazionale, Ufficio Stampa ed informazione.