Servizio civile nell'esecuzione penale esterna - 2020-2021

Avviso relativo alla circolare 24 febbraio 2021 del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale Indicazioni sulle modalità operative di svolgimento dei colloqui dagli aspiranti volontari di servizio civile universale

Modalità operative per lo svolgimento dei colloqui in presenza- misure igienico-sanitarie

I candidati dovranno:

  1. presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali che dovranno essere documentate)
  2. non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno dei seguenti sintomi:
    • temperature superiore a 37,5° C e brividi;
    • tosse di recente comparsa;
    •  difficoltà respiratoria
    • perdita improvvisa dell’olfatto(anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia) perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia)
    • mal di gola
  3. non presentarsi presso la sede di svolgimento dei colloqui se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o divieto di allontanamento dalla propria abitazione/dimora come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19
  4. presentare all’atto dell’ingresso all’area concorsuale un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove
  5. indossare obbligatoriamente dal momento dell’accesso alla sede di svolgimento dei colloqui sino all’uscita, la mascherine di protezione delle vie respiratorie che il candidato dovrà procurarsi autonomamente.

Gli obblighi di cui ai numeri 2 e 3 devono essere oggetto di un’apposita autodichiarazione che il candidato deve produrre, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, sotto la propria responsabilità e consapevole di quanto dispostodall’art.76 dello stesso DPR e delle conseguenze di natura penale in caso di dichiarazioni mendaci, e deve consegnare al personale addetto alla sua identificazione.

Il Direttore Generale
Lucia Castellano

 

 

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Sono 4 i progetti per il servizio civile del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità - Direzione generale per l’esecuzione penale esterna e di messa alla prova, finanziati con il decreto n.18/2021 del 13 gennaio 2021 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale (SCU).

Le iniziative progettuali sono contenute nel Programma d’intervento “Giustizia è comunità” e sono:

  • il progetto nazionale “PERCORSI: per la promozione di reti nella giustizia di comunità” (LINK alla pagina dedicata al progetto). Il progetto prevede l’impiego di 44 volontari presso gli 11 Uffici interdistrettuali per l’esecuzione penale esterna presenti sul territorio nazionale e promuove lo sviluppo e la valorizzazione del sistema di accoglienza e del segretariato sociale, il rafforzamento della rete delle risorse territoriali e il potenziamento dell’accesso alla misura alternativa della detenzione domiciliare.
  • le proposte progettuali elaborate dalle sedi locali:
     
    • “2021 - La Pena Utile nel Piemonte, Liguria, Valle D’Aosta e Massa Carrara”, dell’UIEPE Torino, che prevede l’impiego di 24 volontari;
    • "Unire Nodi in Comunità verso l’inclusione U.N.I.C.I.” , dell’UIEPE di Bari che prevede l’impiego di 18 volontari;
    • “Insieme per la comunità” (LINK alla pagina dedicata al progetto) dell’ULEPE di Nuoro che prevede l’impiego di 12 volontari.

Questi progetti di servizio civile universale consentiranno l’impiego di 98 giovani volontari presso le 31 sedi degli Uffici di esecuzione penale esterna, e favoriranno il consolidamento delle reti di intervento negli Uffici interdistrettuali di esecuzione penale esterna.

Pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando, gli aspiranti volontari possono presentare UNA SOLA DOMANDA di partecipazione indicando un'unica sede e secondo le modalità riportate nel bando, ESCLUSIVAMENTE attraverso la piattaforma DOL ed è necessario essere in possesso del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

BANDO

INTEGRAZIONE AL BANDO
 

ALLEGATI-A1 che contengono le schede di sintesi dei PROGETTI territoriali:

  • PERCORSI per la promozione di reti nella giustizia di comunità (pdf, 148 kb)

  • U.N.I.C.I. Unire Nodi In Comunità verso l’Inclusione (pdf, 147 kb)

  • LA PENA UTILE nel Piemonte, Liguria, Valle D’Aosta e Massa Carrara (pdf, 356 kb)

  • INSIEME PER LA COMUNITÀ (pdf, 144 kb)
     

il PROGETTO nazionale - PERCORSI: per la promozione di reti nella giustizia di comunità

la BROCHURE del progetto nazionale (pdf, 466 kb)


DOMANDA ONLINE 

Il termine per l’invio delle domande è fissato alle ore 14.00 del 15 febbraio 2021

Le domande ricevute oltre i termini stabiliti e/o trasmesse con modalità diverse da quelle indicate non saranno prese in considerazione.

 

Nazionale - PERCORSI per la promozione di reti nella giustizia di comunità
 

TUTTE LE INFORMAZIONI

 

Territoriale - LA PENA UTILE nel Piemonte, Liguria, Valle D’Aosta e Massa Carrara
 

TUTTE LE INFORMAZIONI

 

Territoriale - U.N.I.C.I. Unire Nodi In Comunità verso l’Inclusione
 

TUTTE LE INFORMAZIONI

 

Territoriale - INSIEME PER LA COMUNITÀ
 

TUTTE LE INFORMAZIONI

 

altri PROGETTI di SERVIZIO CIVILE di strutture sul territorio

Istituto a custodia attenuata per detenute madri - ICAM di LAURO

L'istituto a custodia attenuata per detenute madri (ICAM) di Lauro ha promosso l'attivazione di un progetto di servizio civile da svolgere nell'anno 2021.

L'obiettivo del progetto "Un’eco alle emozioni: percorsi resilienti di potenziamento emotivo", è l’assistenza alla promozione e al potenziamento dell’intelligenza emotiva e delle competenze e prevede l'impiego di 10 volontari.

I volontari, figure centrali e significative per l’ideazione, la pianificazione, il coordinamento e la realizzazione delle attività, dovranno collaborare nella progettazione di nuovi interventi di prevenzione sulla tematica dell’intelligenza emotiva, nella realizzazione di attività laboratoriali, nel supporto per gli sportelli informativi comunali, nella riduzione del disagio scolastico mediante laboratori educativi.

il Progetto, svolto in collaborazione con la società ECO, Società Cooperativa Sociale Onlus accreditata per il servizio civile universale ha la durata di 12 mesi.

Altre informazioni sul progetto

SCHEDA DI SINTESI DEL PROGETTO

La domanda può essere presentata online, all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it attraverso la piattaforma DOL ed è necessario essere in possesso del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Termine per l'invio delle domande 8 febbraio 2021

aggiornamento: 25 marzo 2021

Itinerari a tema