salta al contenuto

Hai cercato:
  • istituti penitenziari:  Padova CR  Annulla la faccetta selezionata
  • prodotti:  alimenti  Annulla la faccetta selezionata

Torna indietro

Corona del santo - prodotti dal carcere

Corona del Santo "Giotto"

Morbida pasta frolla con un cuore dolce di fichi. Ingredienti: Farina di frumento, burro, farina di orzo integrale, marmellata di fichi allo zucchero di canna, zucchero, zucchero di canna, uova, latte in polvere, agenti lievitanti (carbonato di sodio, Di-fosfato disodico E450), aromi, sale, sorbato di potassio E202. Ingredienti decorazione: farina di frumento, margarina, zucchero, latte intero, tuorlo d’uovo, aromi, sale, sorbato di potassio E202. Peso 380 gr. Costo 7.50 €

Produttore:

Work Crossing Cooperativa Sociale p.a.
Via Forcellini 172 - 35128 Padova
049  8033100
mail: info@idolcidigiotto.it
www.idolcidigiotto.it


Istituto:

Casa di reclusione - PADOVA NC


Note:

Nel realizzare questo dolce abbiamo pensato di ospitare un pellegrino diretto verso Santo Antonio, durante al suo cammino.

Nel realizzare un prodotto che sostenesse le sue fatiche abbiamo pensato che questo viandante stesse compiendo non solo un viaggio fisico ma anche un cammino spirituale. Studiando quindi gli usi e la simbologia alimentare del tempo abbiamo voluto quindi preparargli un dolce che gli desse, si le energie necessarie per il viaggio, ma che fosse anche di augurio per il suo viaggio interiore.

Da questa ricerca è nata una crostata di frolla con alla base due ingredienti particolari: la confettura di fichi, scelta perché il fico, oltre a dar vigore e alleviare le fatiche con la sua dolcezza, era all’epoca simbolo di abbondanza, salvezza ed equilibrio (sino al punto che seguendo i precetti della medicina Galenica era l’unico frutto che andava bene da solo) tutte qualità che auguriamo al nostro pellegrino. E poi farina d’orzo integrale dato che proprio in questa epoca si ha un ascesa del pane bianco nei confronti di quello nero perché la nascente borghesia lo utilizzava come un simbolo per distinguersi dal popolo.

Realizzandolo con farina scura, più nutriente tra l’altro di quella bianca, abbiamo voluto augurare al nostro pellegrino una delle qualità pi importanti e necessarie del suo cammino: l’umiltà.