salta al contenuto

Scheda pratica - Notaio: come si diventa?

  • Ogni quanto tempo viene effettuato il concorso a posti di notaio?

    La legge 328/95 prevede che il concorso a posti di notaio venga bandito con cadenza annuale. Di solito viene bandito a fine anno, compatibilmente con i posti disponibili.

  • Come si documenta l'avvenuta pratica notarile ai fini dell'iscrizione al concorso?

    E' sufficiente dichiarare nella domanda di partecipazione al concorso di aver compiuto la pratica notarile indicando il periodo nel quale la stessa pratica è stata svolta.

  • Come si effettua il versamento della tassa erariale di € 49,58 per l'ammissione all'esame?

    Il versamento può essere effettuato direttamente presso un concessionario della riscossione:

    • una Banca
    • una agenzia postale. Si utilizza il modello F/23. Nella compilazione del modello F/23:
      • al punto 6 per "Codice ufficio" si deve indicare il codice dell'ufficio delle entrate relativo al domicilio fiscale del candidato
      • al punto 11 "Codice tributo" bisogna indicare 729/T

     

  • Come si effettua il versamento della somma di € 51,55 stabilita dall'art. 1, ultimo comma, della legge 25 maggio 1970, n. 358?

    Tale versamento dovrà essere effettuato con le seguenti modalità alternative:

    1. bonifico bancario o postale sul conto corrente con codice IBAN: IT40L0760114500001020171912, intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo, indicando nella causale “Concorso notaio anno 2014 – capo XI cap. 2413 art. 16”;
    2. bollettino postale sul conto corrente postale n. 1020171912 intestato alla Tesoreria provinciale dello Stato di Viterbo, indicando nella causale “Concorso notaio anno 2014 – capo XI cap. 2413 art. 16”;
    3. versamento in conto entrate tesoro, capo XI cap. 2413 art. 16, presso una qualsiasi sezione della Tesoreria provinciale dello Stato.
  • Entro quanti giorni può essere impugnato innanzi al giudice il bando di concorso

    Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale.

  • Entro quanti giorni può essere impugnato innanzi al giudice il decreto di esclusione dal concorso?

    Entro 60 giorni dalla data di notifica all'interessato del decreto di esclusione.

  • Entro quanti giorni può essere impugnata innanzi al giudice la graduatoria formata a seguito della prova di preselezione?

    Entro 60 giorni dalla data di affissione della graduatoria nei locali del ministero.

  • Entro quanti giorni possono essere impugnati innanzi al giudice i risultati delle prove scritte?

    Entro 60 giorni dalla data della affissione dei risultati nei locali del ministero.

  • Entro quanti giorni può essere impugnata innanzi al giudice la graduatoria finale?

    Entro 60 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria sul bollettino ufficiale del ministero della giustizia

 

Hai trovato utile questa informazione?