salta al contenuto

Giustizia civile - Dimezzamento dell’arretrato

aggiornamento: 2 luglio 2014

Giustizia civile: azione per la riduzione dell’arretrato

Occorre porre rimedio al problema dell’arretrato delle cause civili come rappresentato nella seguente tabella

serie storica delle pendenze civile 2003-2013 primo semestre

Decisioni brevi delle cause pendenti mediante l’intervento degli arbitri

 

  • trasferimento innanzi all’arbitro, su accordo delle parti, delle cause pendenti davanti al giudice

Tale misura consentirà un significativo abbattimento dell’arretrato.
Questo intervento e quelli già esposti al punto 1), assicureranno il dimezzamento dell’arretrato perché consentiranno al giudice di decidere velocemente le cause residue pendenti innanzi a lui.

 

 aggiornamento: 3 luglio 2014 

►RELAZIONE TECNICA - Misure di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile

 

  aggiornamento: 7 luglio 2014

Magistratura onoraria - Una riforma per dare forza e continuità alla magistratura onoraria 

  1. Statuto unico della magistratura onoraria e superamento delle proroghe annuali
    Statuto unico della magistratura onoraria, applicabile ai giudici di pace, ai giudici onorari di tribunale e ai vice procuratori onorari, inserendo i primi due nell’ufficio del giudice di pace, a sua volta sottoposto ad un radicale ripensamento.
    Riorganizzazione dell'ufficio del giudice di pace composto anche dagli attuali giudici onorari di tribunale e assoggettato al coordinamento del presidente del tribunale, ferma restando la sua natura di ufficio distinto rispetto al tribunale.
    Non saranno più previste proroghe annuali automatiche.
  2. Rideterminazione del ruolo e delle funzioni dei giudici onorari e dei vice procuratori onorari
    Viene attribuita loro anche la possibilità di svolgere compiti ulteriori all’interno dell’Ufficio per il processo.
  3. Nuovi criteri di formazione e di riqualificazione della magistratura onoraria
    La formazione della magistratura onoraria si sviluppa come segue:
    • tirocinio per la nomina a magistrato onorario si svolge presso un magistrato professionale;
    • formazione dei magistrati onorari avrà una durata per l’intero incarico su base decentrata e secondo un modulo unificato individuato dalla scuola superiore della magistratura;
    • massima professionalità del magistrato onorario, per il primo quadriennio questi svolgerà esclusivamente la propria attività all’interno dell’ufficio per il processo.
  4. Nuovo regime di incompatibilità e responsabilità disciplinare
    Regime di incompatibilità omogeneo per tutti i magistrati onorari, tale da assicurare al massimo grado l’attuazione del principio della terzietà del giudice e la definizione puntuale delle regole disciplinari.
  5. Compensi
    Revisione, omogeneità e incentivi finalizzati al raggiungimento di obiettivi.
  6. Durata dell’incarico
    Temporaneità: incarico di 4 anni rinnovabile per altre 2 volte per un totale di 12 anni.
  7. Regime transitorio
    Un ulteriore periodo transitorio sarà accordabile a quanti non hanno ancora raggiunto l’età pensionabile.

  aggiornamento: 8 luglio 2014

RELAZIONE TECNICA - Proposte di riforma organica della magistratura onoraria