salta al contenuto

Provvedimento 29 agosto 2017 - 800 posti assistente giudiziario a tempo indeterminato, area funzionale II, fascia economica F2 - Ulteriore integrazione della Commissione esaminatrice

29 agosto 2017

 

Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale del personale e della formazione


Il Direttore generale

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, recante le norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi, così come modificate dal decreto del Presidente della Repubblica 30 ottobre 1996, n. 693;

Visto il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria indetto con D. 18 novembre 2016 (pubblicato in G.U. del 22 novembre 2016 - 4ª serie speciale n. 92);

Visto il P.D.G. del 23 agosto 2017 con il quale la Commissione esaminatrice è stata integrata con la nomina di segretari aggiunti;

Ritenuto di dover integrare il PDG sopra citato a seguito della disponibilità di un nuovo funzionario giudiziario, necessaria per consentire l’espletamento delle prove orali;

Considerata l’esigenza di garantire la celerità e l’urgenza dello svolgimento delle procedure concorsuali dettate dal decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito con modificazioni dalla legge 12 agosto 2016. n. 161;

Sentito il Presidente della Commissione esaminatrice;

DISPONE

Ad integrazione del P.D.G. del 23 agosto 2017, relativo alla nomina dei segretari aggiunti della Commissione esaminatrice del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, la nomina in qualità di segretario aggiunto del funzionario giudiziario PINORI Antonella, dipendente di questa Amministrazione.

I compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici previsti dal D.P.C.M. 23 marzo 1995 e successive modifiche e integrazioni, nonché i rimborsi, ove spettanti, per spese di viaggio, vitto e alloggio (cosiddette spese di missione) graveranno sul capitolo 1461 - piano gestionale 4 e piano gestionale 1 – del bilancio del Ministero della Giustizia, programma Giustizia civile e penale “spese per acquisto di beni e servizi” per l’anno 2017 e i corrispondenti capitoli per gli anni successivi.

Roma, 29 agosto 2017

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini