salta al contenuto

Assistente sociale - 19 luglio 2011 - Istituzione di un elenco esperti servizio sociale per il conferimento di incarichi

 

Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria
Direzione Generale dell'Esecuzione Penale Esterna

 PROGETTO M.A.S.T.E.R

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO D'IDONEITÀ PER L'ISTITUZIONE DI
UN ELENCO DI ESPERTI IN SERVIZIO SOCIALE,
DA CUI ATTINGERE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI IN REGIME DI CONSULENZA

 

Art. 1

  1. E' indetta una selezione pubblica, per titoli e colloquio d'idoneità, per l'istituzione di un elenco di esperti in servizio sociale cui attingere per il conferimento di incarichi, in regime di consulenza, da espletarsi presso gli Uffici locali di esecuzione penale esterna dell'Amministrazione Penitenziaria, nella/e Regione/i ………

 

Art. 2
Requisiti di ammissione

Per essere ammessi alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  1. Titolo di studio richiesto per l'esercizio della professione o titolo equipollente
  2. Abilitazione all'esercizio della professione di Assistente Sociale;
  3. Iscrizione all'Albo professionale degli Assistenti Sociali;
  4. Inesistenza di qualsiasi precedente penale, pendenza penale o applicazione di misure di prevenzione;
  5. Possesso di patente di guida, categoria B.

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell'avviso.

 

Art. 3
Titoli valutabili e relativi punteggi

Il punteggio è attribuito in ragione della esperienza professionale maturata e del curriculum culturale in base ai seguenti criteri:

  1. Per ogni anno di attività lavorativa svolta alle dipendenze di un amministrazione pubblica e/o privata, o in attività libero professionista, in uguale profilo/figura professionale: punti 0,25
  2. Laurea magistrale, laurea specialistica in Scienze del Servizio Sociale o altro titolo ad esso equipollente: punti 4,00;
  3. Tirocinio espletato durante il corso di laurea nelle discipline di servizio sociale, presso uffici di esecuzione penale esterna: punti 0.50
  4. Master di primo e secondo livello, attinenti al profilo: punti 2,00;
  5. Dottorato e diploma di specializzazione, attinenti al profilo: punti 3,00
  6. Pubblicazioni realizzate ed inerenti il profilo: punti 1,00.
  7. Attestazione della conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse: punti 0,50

 

Art. 4
Presentazione della domanda: termine e modalità

  1. La domanda di partecipazione alla selezione, intestata al Provveditorato della Regione ……… dovrà essere inoltrata al seguente indirizzo di posta elettronica entro e non oltre la data del 10 settembre 2011.
    In tale domanda ciascun candidato dovrà dichiarare in maniera dettagliata i propri dati anagrafici, il codice fiscale ed il possesso dei requisiti richiesti nel presente avviso ed allegarne in copia la relativa documentazione. Inoltre dovrà indicare il recapito telefonico, il domicilio e la e-mail presso i quali potrà essergli fatta pervenire ogni eventuale comunicazione.

 

Art. 5
Casi di esclusione

Sono esclusi dalla selezione:

  1. candidati che abbiano inoltrato la domanda di partecipazione oltre il termine previsto;
  2. L'esclusione dalla selezione di coloro che non siano in possesso dei requisiti prescritti può altresì essere disposta in qualsiasi momento con provvedimento motivato. Di tale esclusione verrà data comunicazione all'interessato.

 

Art. 6
Commissione esaminatrice

La Commissione esaminatrice presieduta dal direttore dell'ufficio di esecuzione penale esterna del Provveditorato, e composta dal direttore dell'ufficio del personale e da un esperto di servizio sociale designato dall'Ordine regionale degli assistenti sociali, procederà in primo luogo, alla convocazione dei candidati per il colloquio di idoneità, che sarà diretto ad accertare ed approfondire le attitudini, le capacità professionali e di ruolo del candidato stesso con riferimento all'incarico da svolgere, oggetto della presente selezione
Al termine del colloquio la commissione esprimerà un giudizio di idoneità o non idoneità.
La non idoneità costituirà elemento di esclusione dalla graduatoria.
La data del colloquio sarà comunicata ai candidati nei modi stabiliti dalla legge.
I convocati dovranno presentarsi in sede di colloquio muniti di valido documento d'identità.
La Commissione procederà, dunque, alla valutazione dei titoli culturali, scientifici e professionali di ciascun candidato idoneo, con attribuzione del relativo punteggio ed inserimento in ordine di graduatoria in elenco.
L'elenco medesimo, sottoscritto da ciascun membro della Commissione, sarà reso pubblico mediante affissione e fruibile nella sede del Provveditorato.