salta al contenuto

Medico - Ufficio locale di esecuzione penale di esterna - CROTONE - 10 febbraio 2020 - Scheda di sintesi

TERMINE per il ricevimento delle domande di partecipazione: 22 febbraio 2020 ore 12


â–º 11 febbraio 2020 - Avviso di selezione

Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità
Ufficio Locale di esecuzione penale esterna di Crotone

Avviso pubblico per l’affidamento dell’incarico di medico competente in materia di protezione dei lavoratori presso l’ULEPE di Crotone per gli anni 2020 – 2021

Importo presunto per il biennio € 3.500,00.
CIG ZD52BF3673

La Direzione dell’ULEPE di Crotone indice una procedura negoziata per l’affidamento dell’incarico di medico competente in materia di protezione dei lavoratori per gli anni 2020 - 2021 (D.Lgs. n. 81/2008 Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro).

Possono partecipare i professionisti, dotati della seguente qualificazione:

  • titolo di specializzazione in medicina del lavoro (o equipollente ai sensi dell’art. 38 D.Lgs. n. 81/2008).

L’incarico avrà durata di anni due a decorrere dalla data di sottoscrizione della convenzione e comunque non oltre il 31/12/2021.
Il costo presunto stimato per il biennio è pari ad € 4.500,00.

Per partecipare alla gara i professionisti, pena esclusione dalla procedura, dovranno far pervenire entro e non oltre il giorno 22/02/2020 alle ore 12:00 a questo Ufficio i documenti appresso indicati via PEC prot.uepe.catanzaro@giustiziacert.it avente oggetto “Gara informale relativa all’affidamento dell’incarico di medico competente in materia di protezione dei lavoratori ULEPE Crotone – Anni 2020 – 2021”

La suddetta PEC dovrà contenere la seguente documentazione:

  • a) Dichiarazione sostitutiva di certificazione dei requisiti di ordine generale (Allegato A);
  • b) Dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art.46 del D.P.R. n. 445/2000, successivamente verificabile, attestante il possesso del titolo di specializzazione in medicina del lavoro (o equipollente ai sensi dell’art.38 D.Lgs. n. 81/2008)
  • Curriculum Vitae et Studiorum corredato da dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, di veridicità delle dichiarazioni in esso contenute, ex art.47 del DPR n.445/2000, successivamente verificabile, attestante lo svolgimento di analoghe esperienze professionali a quella richiesta con il presente avviso, effettuate presso soggetti pubblici, ovvero strutture private.

Successivamente si procederà ad effettuare la valutazione della documentazione pervenuta.

L’incarico verrà affidato al professionista, che avrà ottenuto il maggior punteggio sulla base dei parametri sotto indicati:

Voto di laurea - Max 18;
Inferiore a 100/110 - Punti 0;
Per voto uguale a 100/110 - Punti 1,5;
per ogni voto superiore a 100 - Punti 1,5;
per la lode - Punti 1,5.
Incarichi di medico competente presso soggetti pubblici - Max 36 Punti;
Per ogni incarico svolto o in corso di svolgimento - Punti 4;
Incarichi di medico competente presso soggetti privati - Max 16 Punti;
Per ogni incarico svolto o in corso di svolgimento - Punti 2

In caso di parità tra i concorrenti verrà data precedenza al più anziano.

L’aggiudicatario dovrà sottoscrivere apposita convenzione con la Direzione;

Al professionista incaricato spetteranno per le prestazioni svolte i seguenti compensi:

  • € 20,00 per la visita ai lavoratori;
  • € 25,82 per la visita agli ambienti di lavoro;
  • € 15,00 quale compenso fisso per ogni accesso in Ufficio;

Nel caso in cui il medico competente svolga i seguenti esami saranno corrisposti:

  • € 14,28 esame audiometrico;
  • € 14,28 esame spirometrico;
  • € 14,28 esame ematochimici;
  • € 14,28 elettrocardiogramma
  • € 20,00 visita specialistica oculistica e/o Ergovision test (in caso di esecuzione di entrambi gli esami ne verrà conteggiato solo uno);

Per eventuali informazioni gli interessati possono rivolgersi al Dott. Giampiero Randazzo dell’Area della Segreteria AA.GG. Tel. 0961/468805 email giampiero.randazzo@giustizia.it .

Il presente avviso è pubblicato sui siti internet www.giustizia.it

Allegati:

  1. Allegato “A” - Fac Simile Dichiarazione sostitutiva di certificazione dei requisiti di ordine generale ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 debitamente sottoscritta con allegata copia di un documento d’identità in corso di validità del professionista.

Catanzaro, 10 febbraio 2020

Il Direttore
Emilio Molinari