salta al contenuto

Fornitura uniformi operative estive Polizia penitenziaria - CIG 440200596F - Scheda di sintesi

18 gennaio 2013

TERMINE per il ricevimento delle domande di partecipazione: 3 agosto 2012 ore 12

18 gennaio 2013 - Avviso di aggiudicazione

►Risposte del 20 luglio 2012

  • Domanda. Premesso che nel bando di gara al punto III.2.2) Capacità Economica e finanziaria, è richiesto come requisito il possesso di un fatturato per le forniture analoghe pari ad € 27.000.000,00. Considerando che per la fornitura in oggetto l’incidenza della produzione di tessuto sull’ammontare contrattuale è di circa del 50% - 60% ed in ogni caso per la partecipazione alla gara ed all’eventuale esecuzione contrattuale si necessita dell’intero ciclo produttivo (ovvero tessitura e confezionamento). Si chiede se è possibile presentare domanda di partecipazione, senza essere esclusi, avvalendosi, del requisito economico sopra menzionato, di azienda tessitrice considerando come forniture analoghe le produzioni di tessuti aramidici?
    Risposta. Si rappresenta che euro 27.000.000,00 sono il fatturato globale complessivo per il triennio 2009-2011 e non quello per forniture analoghe che invece deve essere almeno di euro 9.000.000,00 (vedi Bando di gara - III.2.2) Capacità economica e finanziaria -Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti - Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti). Infine come previsto al punto III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto, sempre del bando di gara,"È ammesso l’avvalimento secondo le modalità e i termini previsti dall’articolo 49 del d.lgs. 163/2006 e s.m.i."
  • Domanda. Con riferimento al bando di gara pubblicato ci permettiamo richiedere la seguente precisazione in merito al punto “Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti”: in caso di raggruppamento tra una ditta confezionista ed una ditta tessitrice (fermo restando che la capogruppo dovrà essere una ditta confezionista) il requisito richiesto del “fatturato globale triennio 2009/2011 pari ad euro 27.000.000,00” può ritenersi valido se raggiunto cumulativamente tra la ditta confezionista e la ditta tessitrice?
    Rispsta. Nel bando al punto "III.2.2) Capacità economica e finanziaria - Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti" nei "Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti" alle lettere b) e c) è riportato, tra l'altro: "Tale requisito dovrà essere posseduto in caso di R.T.I. cumulativamente per l’intero 100% dal R.T.I., in caso di partecipazione del consorzio cumulativamente per l’intero 100% dalle imprese consorziate ovvero dalle sole consorziate esecutrici in caso di indicazione delle stesse" così come previsto nel .d.lgs 163/2006 e s.m.i.

►Risposte del 25 luglio 2012

All’interno del bando di gara non viene menzionato quali sono le aziende che possono partecipare alla gara, ma al punto 26 delle “informazioni complementari” viene indicato che per tutto quanto non previsto nel bando si applica quanto disposto dal d.lgs. 163/2006.

  • Domanda. Pertanto in virtù di quanto sopra esposto sono a chiederle se al bando di gara viene applicato quanto previsto dall’art. 47 del d.lgs. 163/2006.
    Risposta. Si, alla gara si applica quanto previsto dall’articolo 47 del d.lgs. 163/2006.
  • Domanda. Alla data del 03/08/2012 occorre presentare oltre alla documentazione per la domanda di partecipazione anche i campioni oppure successivamente con la lettera di invito?
    Risposta. I campioni, come riportato nel capitolato tecnico, dovranno essere presentati solo in sede di offerta.
  • Domanda. Può una società commerciale del settore, mediante l’istituto dell’avvalimento con una società confezionista, “acquisire” il corrispondente requisito di confezionista e per questo proporsi in raggruppamento come capogruppo?
    Risposta. L’avvalimento non può abilitare l’impresa a svolgere attività non rientranti nel proprio oggetto sociale. Infatti, l’art. 49 del d.lgs. n. 163/2006 consente l’avvalimento solo con riferimento ai requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico ed organizzativo e non anche ai requisiti di ordine professionale di cui all’art. 39 del medesimo codice. Diversamente, la possibilità di avvalersi dei requisiti di idoneità professionale afferenti all’iscrizione alla C.C.I.A.A. esporrebbe la stazione appaltante al rischio di contrattare con operatori economici che si configurano come meri centri di coordinamento di risorse altrui, non aventi alcun legame col mercato oggetto dell’appalto. Sul punto è conforme la giurisprudenza amministrativa tanto di primo grado che del Consiglio di Stato.
  • Domanda. Può partecipare in RTI o avvalimento, una società produttrice di filati/tessuti tecnici del settore, il cui fatturato globale e analogo vada a sommarsi con gli altri del RTI (fermo restando la presenza di capogruppo confezionista al fine di ottemperare alle richieste della capacità economico/finanziaria?
    Risposta. Al punto III.2.2. del bando di gara è specificato che i requisiti del fatturato globale e del fatturato specifico, in caso di RTI, dovranno (e, quindi, possono) essere posseduti cumulativamente per l’intero 100% dal RTI.
  • Domanda. La certificazione ISO 9001:2008 del produttore di filati/tessuti può comunque ottemperare al requisito di capacità tecnica previsto dal bando di gara (al punto III.2.3 b) viene specificato “ in relazione ai prodotti finiti”), visto che il settore IAF di accreditamento resta comunque EA 04 – prodotti tessili?
    Risposta. In merito allo specifico quesito, è ammissibile la partecipazione di impresa produttrice di tessuti che sia in possesso di certificazione ISO 9001:2008 in relazione al settore del tessile e al prodotto “finito” relativamente al ciclo produttivo di ogni singola impresa.
  • Domanda. Il punto III.2.3 capacità tecnica del bando di gara richiede alla lettera a), tra l’altro, il possesso di quanto previsto dall’articolo 42, comma 1, lettere l) ed m), del d.lgs. 163/2006. Essendo tali informazioni espressamente poi richieste nella lettera di invito come indicato nella parte II delle specifiche tecniche dei beni da fornire, è correttamente inteso presentare, la documentazione richiesta all’articolo 42, comma 1, lettere l) ed m) del d.lgs. 163/2006 per forniture analoghe?
    Risposta. La campionatura e i relativi rapporti di prova dovranno essere presentati solo in sede di offerta. In fase di qualificazione è sufficiente la sottoscrizione del modello 3A allegato al bando compilato in tutte le parti di interesse.

►Risposte del 30 luglio 2012

  • Domanda. Nelle specifiche tecniche delle “uniformi operative estive”, per quanto riguarda il colore è previsto un riferimento al “Pantone™”: CAPO 111 - REQUISITI TECNICI DEL TESSUTO ESTERNO REQUISITI VALORI PRESCRITTI Colore aspetto e mano Blu pantone 79-4027-TC. Il nostro tessitore ci fa sapere che il produttore della fibra, ha rilevato che Il Blu Pantone 19.4027-TC non è piu presente (probabilmente apparteneva a precedenti classificazioni non più in uso) nelle tabelle colori della “Pantone™”. Si chiede pertanto di conoscere il nuovo riferimento aggiornato, senza il quale non è possibile cominciare a studiare le mescole e la fibra da cui ricavare il tessuto occorrente per la realizzazione dei prototipi.
    Risposta. Per quanto riguarda il colore del tessuto, il riferimento al Pantone™, identificato con il codice 19-4027-TC è da intendersi 19-4027-TCX. Tuttavia, il fornitore del pantone, contattato telefonicamente, ha riferito che, comunque, il colore identificato con il codice 19-4027-TC si riferisce, anche senza X finale, allo stesso colore.
  • Domanda. Si chiede, visti i tempi generalmente stretti, la possibilità di visionare da subito il campione ufficiale posto a base della procedura di acquisizione.
    Risposta. Come indicato nelle Specifiche Tecniche allegate al bando di gara, il campione di riferimento sarà visionabile solo da parte delle ditte invitate a presentare offerta.

16 luglio 2012 - ERRARA CORRIGE  nell'allegato al bando "Specifiche techiche" sono state sostituite le immagini relative alle uniformi

9 luglio 2012 - Bando di gara