Fornitura frigorifero, smart tv, farmaci e materiale sanitario, abbigliamento tecnico - noleggio ambulanza - smaltimento rifiuti - CIG Z10323EBB9 - ZA4323E879 - Z84326E66B - Z75327446C - Z573241373 - ZA83259ED7 - Dipartimento AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA - Determine

14 luglio 2021

Ministero della Giustizia
Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria

Protocollo n.247900.E del 01/07/2021

Determina a contrarre

Oggetto: Fornitura n.1 frigorifero piccolo per il personale U.S.Pe.V. in servizio presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Il Direttore Generale

VISTO il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

VISTO il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

VISTO il D.P.R. del 30 Giugno 1972 n°748 (Disciplina delle funzioni dirigenziali nelle Amministrazioni dello Stato);

VISTO il D.lgs. 18.04.2016, n.50 (Codice appalti pubblici);

VISTI gli articoli 31, 32, del D.lgs. 18/04/2016 n.50, Ruolo del Responsabile del Procedimento e Fasi delle procedure di affidamento;

VISTO l’articolo n.36 del D.lgs. 18/04/2016 n.50, che disciplina i contratti sotto soglia e sue modifiche in base al D.L. n.32 del 18/04/2019;

VISTO l’art.1, commi 449 e 450, della legge 24 dicembre 2006, n.296 e s.m.i., circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5.000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

VISTE le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari, che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa, di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

TENUTO CONTO della necessità di provvedere all’acquisto un frigorifero di piccole dimensioni per la stanza adibita allo stazionamento del personale di polizia penitenziaria addetto ai servizi di protezione e tutela rivolta ai due vertici dipartimentali e al ricovero di radio trasmittenti e altri dispositivi di livello di protezione L2;

CONSIDERATO che il suddetto servizio è svolto in orari non prevedibili e spesso non compatibili con lo spaccio interno e al fine di garantire un adeguato livello di benessere al personale operante quotidianamente presente;

CONSIDERATO che l’importo rientra nei limiti della facoltà dell’affidamento diretto prevista dall’art.36, co.2 lett. A) del D.Lgs. n.50/2016;

VERIFICATO che tramite ricerca sulla piattaforma Mepa nel bando “Beni” - categoria “Arredi” il prodotto offerto dalla ditta LAITECH srl risulta soddisfare le esigenze di questa Amministrazione al prezzo più conveniente;

CONSIDERATO pertanto che il valore presunto della fornitura di un frigorifero di piccole dimensioni è stimato in presunti € 179,00 (centosettantanove/00) esclusa iva di legge;

CONSIDERATO che non sussistono i presupposti in termini di economicità ed efficacia per una suddivisione in lotti funzionali della fornitura dato il valore economico della stessa e la natura dei beni da fornire;

VISTA la regolarità del Durc;

VISTO che non risultano per la stessa impresa annotazioni presso il casellario delle imprese dell’Anac;

VISTO che il CIG attribuito dall’ANAC è il n.Z10323EBB9;

TENUTO CONTO che la relativa spesa verrà sostenuta sul capitolo 7342 p.g.1 di competenza e cassa di questa Direzione Generale;

DETERMINA

  • di PROCEDERE, ai sensi dell’art.36 comma 2 lett. a) del d.lgs.50/2016, all’affidamento diretto della fornitura di un frigorifero di piccole dimensioni alla ditta LAITECH srl tramite Ordine Diretto attraverso la piattaforma negoziale del MEPA (mercato elettronico della pubblica amministrazione) nella categoria “Beni-“Arredi”;
  • di IMPUTARE al capitolo 7342 p.g.1 del Ministero della Giustizia, per l’esercizio finanziario 2021, la spesa complessiva massima stimata di presunti € 179,00 (centosettantanove/00) IVA esclusa relativa alla fornitura di un frigorifero di piccole dimensioni;
  • il contratto sarà stipulato con scrittura privata in formato elettronico.
  • di nominare il Gen.b. Bruno Pelliccia quale Responsabile Unico del Procedimento.

 

Protocollo n.247907.E del 01/07/2021

Determina a contrarre

Oggetto: Fornitura n.1 SMART TV per il personale U.S.Pe.V in servizio presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Il Direttore Generale

VISTO il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

VISTO il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

VISTO il D.P.R. del 30 Giugno 1972 n°748 (Disciplina delle funzioni dirigenziali nelle Amministrazioni dello Stato);

VISTO il D.lgs. 18.04.2016, n.50 (Codice appalti pubblici);

VISTI gli articoli 31, 32, del D.lgs. 18/04/2016 n.50, Ruolo del Responsabile del Procedimento e Fasi delle procedure di affidamento;

VISTO l’articolo n.36 del D.lgs. 18/04/2016 n.50, che disciplina i contratti sotto soglia e sue modifiche in base al D.L. n.32 del 18/04/2019;

VISTO l’art.1, commi 449 e 450, della legge 24 dicembre 2006, n.296 e s.m.i., circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5.000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

VISTE le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari, che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa, di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

TENUTO CONTO della necessità di provvedere all’acquisto un apparecchio televisivo per la stanza adibita allo stazionamento del personale di polizia penitenziaria addetto ai servizi di protezione e tutela rivolta ai due vertici dipartimentali e al ricovero di radio trasmittenti e altri dispositivi di livello di protezione L2;

CONSIDERATO che il suddetto servizio è svolto in orari non prevedibili e al fine di garantire un adeguato livello di benessere al personale operante quotidianamente presente;

CONSIDERATO che l’importo rientra nei limiti della facoltà dell’affidamento diretto prevista dall’art.36, co.2 lett. A) del D.Lgs. n.50/2016;

VERIFICATO che tramite ricerca sulla piattaforma Mepa nel bando “Beni” - categoria “Informatica Elettronica Telecomunicazioni e macchine per Ufficio” il prodotto offerto dalla ditta GRUPPO GALAGANT SRL risulta soddisfare le esigenze di questa Amministrazione al prezzo più conveniente;

CONSIDERATO pertanto che il valore presunto della fornitura di una "Smart TV Samsung 43” ultima generazione è stimato in € 300,00 (trecento/00) esclusa iva di legge;

CONSIDERATO che non sussistono i presupposti in termini di economicità ed efficacia per una suddivisione in lotti funzionali della fornitura dato il valore economico della stessa e la natura dei beni da fornire;

VISTA la regolarità del Durc;

VISTO che non risultano per la stessa impresa annotazioni presso il casellario delle imprese dell’Anac;

VISTO che il CIG attribuito dall’ANAC è il n.ZA4323E879;

TENUTO CONTO che la relativa spesa verrà sostenuta sul capitolo 7342 p.g.1 di competenza e cassa di questa Direzione Generale;

DETERMINA

  • di PROCEDERE, ai sensi dell’art.36 comma 2 lett. a) del d.lgs.50/2016, all’affidamento diretto della fornitura di una "Smart TV Samsung 43” ultima generazione alla ditta Gruppo Galagant srl tramite Ordine Diretto attraverso la piattaforma negoziale del MEPA (mercato elettronico della pubblica amministrazione) nella categoria “Beni-“Informatica Elettronica Telecomunicazioni e macchine per Ufficio”;
  • di IMPUTARE al capitolo 7342 p.g.1 del Ministero della Giustizia, per l’esercizio finanziario 2021, la spesa complessiva massima stimata di € 300,00 (trecento/00) IVA esclusa relativa alla fornitura di una Smart TV Samsung 43” ultima generazione;
  • il contratto sarà stipulato con scrittura privata in formato elettronico.
  • di nominare il Gen.b. Bruno Pelliccia quale Responsabile Unico del Procedimento.

 

Protocollo n.262151.E del 12/07/2021

Determina a contrarre

Oggetto: Fornitura abbigliamento tecnico per il personale operante presso il SADAV - CIG Z573241373.

Il Direttore Generale

Visto il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

Visto il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

Visto il D.Lgs. 18/04/2016 n.50 “Codice appalti pubblici”, ed in particolare l’art.36 che disciplina le procedure dei contratti sotto soglia;

Visto l’art.9, comma 1, lettera a), punto 2 del D.L. 01 luglio 2009, n.78 convertito con modificazioni nella Legge n.102 del 03 agosto 2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

Visto l’art.1, comma 449 e comma 450 della legge 24 dicembre 2006 n.296, e le modifiche apportate dall’art.1 comma 130 della Legge n.145 del 30.12.2018 (Legge di Bilancio), circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5.000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

Riscontrata la necessità di appovvigionamento di abbigliamento tecnico per il personale operante presso il SADAV, di cui alla nota prot. n.0009459.ID del 15.04.20121;

Visto che in data 14.05.2021 è stata effettuata un’indagine di mercato rivolta a numero tre operatori economici iscritti sulla piattaforma MePA e scelti tra quelli che presentano nel catalogo i prodotti marca Cofra, ritenuti idonei per le attività proprie di magazzino a prezzi più vantaggiosi;

Considerato che alla data del 24.05.2021, termine ultimo per la presentazione delle offerte, sono state presentate le offerte da parte delle imprese Modacom Srl per un importo complessivo di € 3.851,40 + iva di legge e BC Forniture Srl per un importo complessivo di € 3.601,93+ iva di legge;

Visto il parere di congruità prot n.0241954.E del 25.06.2021 rilasciato dal personale incaricato sul preventivo n.620/00 del 17.05.2021 presentato dall’impresa BC Forniture Srl, per importo di € 3.601,93 + iva di legge;

Vista la regolarità del Durc dell’impresa;

Visto che non risultano annotazioni presso il casellario delle imprese dell’Anac;

Viste le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

DETERMINA

  1. di avviare ai sensi dell’art.36, comma 2, lett. a) del d.lgs.50/2016 la procedura di affidamento della commessa in oggetto all’impresa BC Forniture Srl;
  2. di imputare la relativa spesa pari ad € 3.601,93 + iva di legge sugli stanziamenti di competenza e cassa del capitolo 1671 p.g. 18 del bilancio passivo del Ministero della Giustizia dell’esercizio finanziario 2021;
  3. il contratto sarà stipulato con scrittura privata in formato elettronico.

NOMINA

Il Dirigente aggiunto Roberto Rialti Responsabile del Procedimento ai sensi dell’art.31 del D.lgs.50/2016 per tutte le fasi relative alla procedura sopraindicata.

 

Protocollo n.262118.E del 12/07/2021

Determina di ratifica della spesa

Oggetto: Servizio di trasporto, smaltimento e distruzione di rifiuti tessili in deposito presso la sede del SADAV – CIG ZA83259ED7.

Il Direttore Generale

Visto il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

Visto il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

Visto il D.Lgs. 18/04/2016 n.50 “Codice appalti pubblici”, ed in particolare l’art.36 che disciplina le procedure dei contratti sotto soglia;

Vista la L. n.120 del 2020 di conversione del D.L. n.76 del 2020 recante «Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitali»;

Visto l’art.1, comma 449 e comma 450 della legge 24 dicembre 2006 n.296, e le modifiche apportate dall’art.1 comma 130 della Legge n.145 del 30.12.2018 (Legge di Bilancio), circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5.000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

Visto l’art.9, comma 1, lettera a), punto 2 del D.L. 01 luglio 2009, n.78 convertito con modificazioni nella Legge n.102 del 03 agosto 2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

Considerato che in data 31.03.2021 la società AMA SpA ha provveduto, su richiesta di questa Amministrazione, al ritiro del materiale dei rifiuti tessile ancora giacenti presso il SADAV dopo il prelievo di materiali effettuato in data 24.03.2021;

Visto il consuntivo trasmesso in data 08.04.2021 dalla società AMA SpA e assunto al protocollo di questa Amministrazione al n.0136969.E del 09.04.2021 per l’importo di € 4.271,07 al netto di iva di legge, corredato dal formulario di identificazione rifiuto 57320 del 31.03.2021;

Visto il parere di congruità rilasciato sul consuntivo sopra citato;

Vista la regolarità del Durc dell’impresa;

Viste le annotazioni verso il casellario delle imprese dell’Anac;

Viste le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

Vista la Legge 30.12.2020, n.178 Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e Bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023;

DETERMINA

  1. ai sensi dell’art.1, comma 2, lettera a) della L. n.120 del 2020 di conversione del D.L. n.76 del 2020, l’accettazione del consuntivo in oggetto nei confronti della società A.M.A. SpA;
  2. di imputare la spesa presunta pari ad € 4.271,07 oltre iva di legge, sugli stanziamenti di competenza e cassa del capitolo 1671 p.g. 17 del bilancio passivo del Ministero della Giustizia per l’esercizio finanziario 2021;
  3. il contratto sarà stipulato con scrittura privata in formato cartaceo.

NOMINA

Il Dirigente aggiunto Roberto Rialti quale Responsabile unico del procedimento ai sensi dell’art.31 del D.lgs 50/2016 per tutte le fasi relative alla procedura sopraindicata.

 

Protocollo n.265224.E del 14/07/2021

Determina a contrarre

Oggetto: Affidamento di un servizio di assistenza sanitaria, anche per eventuali esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, costituito da infermiere ed autoambulanza con rilevazione della temperatura per lo svolgimento delle prove di efficienza fisica del concorso per il reclutamento di n.976 allievi di polizia penitenziaria, che avranno luogo dal 19 al 23 luglio e dal 26 al 30 luglio 2021 presso l’impianto sportivo di atletica leggera “Tre Fontane” – Via delle Tre Fontane, 25-27-29 Roma.

Il Direttore Generale

VISTO il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

VISTO il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

VISTO il D.P.R. del 30 Giugno 1972 n°748 (Disciplina delle funzioni dirigenziali nelle Amministrazioni dello Stato);

VISTO il d.lgs 18.04.2016, n.50 (nuovo Codice Appalti);

VISTI gli articoli 31, 32, del D.lgs. 18/04/2016 n.50, Ruolo del Responsabile del Procedimento e Fasi delle procedure di affidamento;

VISTO l’art. n.36 del sopracitato d.lgs 50/2016, che disciplina i contratti sotto soglia e sue modifiche in base al D.L.n.32 del 18/04/2019;

VISTO l’art.1, commi 449 e 450, della legge 24 dicembre 2006, n.296 e s.m.i., circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

VISTE le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari, che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa, di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

TENUTO CONTO di quanto previsto dal D.lgs. del 09 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;

VISTA la nota prot. 0016933.ID del 07/07/2021 pervenuta dalla Direzione Generale del Personale e delle Risorse – Ufficio VI – Concorsi con la quale si richiede un servizio di assistenza sanitaria, anche per eventuali esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, costituito da infermiere ed autoambulanza con rilevazione della temperatura per lo svolgimento delle prove di efficienza fisica del concorso per il reclutamento di n.976 allievi di polizia penitenziaria, che avranno luogo dal 19 al 23 luglio e dal 26 al 30 luglio 2021 dalle ore 9:00 alle ore 11:00 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso l’impianto sportivo di atletica leggera “Tre Fontane” – Via delle Tre Fontane, 25-27-29 Roma;

CONSIDERATA l’urgenza di reperire un’ambulanza per l’assistenza sanitaria a tutela dei candidati e del personale in servizio per le prove concorsuali che si terrano a breve;

VISTO il lasso di tempo estremamente esiguo per effettuare una nuova indagine conoscitiva;

TENUTO CONTO che nelle ultime prove concorsuali l’Associazione della Croce Rossa Italiana – Municipi 8-11-12 di Roma O.D.V. ha fornito un eccellente servizio di assistenza sanitaria con prontezza, professionalità e rapidità di organizzazione;

VALUTATO il preventivo n.300 del 09/07/2021 prot. n. GDAP.12/07/2021.0261785 con il quale l’Associazione della Croce Rossa Italiana – Municipi 8-11-12 di Roma offre un’assistenza sanitaria conforme a quanto richiesto da questa Amministrazione fornendo una Ambulanza con Autista soccorritore, Soccorritore, Infermiere e un addetto alla misurazione della temperatura ad un costo complessivo di € 2.700,00 (duemilasettecento/00) iva esclusa (esente iva ai sensi dell’art.10 DPR n.633/1972 e smi);

RILEVATA pertanto la urgente necessità di provvedere all’affidamento del servizio di assistenza sanitaria di primo soccorso per l’effettuazione del concorso menzionato;

VERIFICATO che non sono attive convenzioni di cui all’art.26, comma 1 della legge 488/1999 aventi ad oggetto beni e servizi comparabili con quelli relativi alla presente procedura di approvvigionamento;

VISTO l’art.1 comma 450 della Legge 296/2006 secondo cui le amministrazioni per gli acquisti di beni e servizi di importo inferiore alla soglia di rilievo comunitario sono tenute, in mancanza di apposite convenzioni quadro, a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA);

VISTI il D.L. 52/2012 e il D.L. 95/2012 ss.mm.ii., nonché le relative leggi di conversione, che sanciscono l'obbligo di ricorso al mercato elettronico per l'approvvigionamento di beni e servizi da parte delle pubbliche amministrazioni;

RILEVATO che da una disamina effettuata, il servizio, come sopra esposto, non è reperibile sul mercato elettronico e che sarà pertanto affidato secondo le procedure previste dall'art.36 c.2 del D.Lgs. n.50/2016;

CONSIDERATO che non sussistono i presupposti in termini di economicità ed efficacia per una suddivisione in lotti funzionali della fornitura, data la natura del servizio, l’entità quantitativa e il valore economico della fornitura medesima;

VISTO il CIG n. Z84326E66B;

VISTO il Documento Unico di Regolarità Contributiva;

VISTA l’assenza di annotazioni riservate sul casellario delle imprese dell’ANAC;

TENUTO CONTO che la relativa spesa verrà sostenuta sul capitolo 1671 pg.28 di competenza da questa Direzione Generale;

DETERMINA

  • di AVVIARE la procedura finalizzata all’affidamento del servizio di assistenza sanitaria, anche per eventuali esigenze connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, costituito da una Ambulanza con Autista soccorritore, Soccorritore, Infermiere e un addetto alla misurazione della temperatura per lo svolgimento delle prove di efficienza fisica del concorso per il reclutamento di n.976 allievi di polizia penitenziaria.che avranno luogo dal 19 al 23 luglio e dal 26 al 30 luglio 2021 dalle ore 9:00 alle ore 11:00 e dalle ore 16:00 alle ore 18:00 presso l’impianto sportivo di atletica leggera “Tre Fontane” – Via delle Tre Fontane, 25-27-29 Roma;
  • di PROCEDERE ai sensi dell’art.36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n.50/2016, all’affidamento diretto del servizio di assistenza sanitaria come sopra specificato, alla ASSOCIAZIONE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA – Municipi 8-11-12 di Roma;
  • di IMPUTARE i relativi oneri economici, per un importo presunto di € 2.700,00 (duemilasettecento/00) al netto di iva di legge (esente iva ai sensi dell’art.10 DPR n.633/1972 e smi) sul capitolo 1671 p.g.28 del bilancio passivo del Ministero della Giustizia anno 2021;
  • di nominare il Dirigente Aggiunto Gaetano Meschini quale Responsabile Unico del Procedimento.
  • Il contratto sarà stipulato con scrittura privata secondo normativa vigente.

 

Protocollo n.265203.E del 14/07/2021

Determina a contrarre

Oggetto: Affidamento fornitura di farmaci e materiale sanitario per il Presidio Sanitario ubicato presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – Largo Luigi Daga n.2 – Roma.

Il Direttore Generale

VISTO il regio decreto 18 novembre 1923 n.2440, sull’amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato;

VISTO il regio decreto 23 maggio 1924 n.827, che approva il regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità generale dello Stato;

VISTO il D.P.R. del 30 Giugno 1972 n°748 (Disciplina delle funzioni dirigenziali nelle Amministrazioni dello Stato);

VISTO il d.lgs 18.04.2016, n.50 (nuovo Codice Appalti);

VISTI gli articoli 31, 32, del D.lgs. 18/04/2016 n.50, Ruolo del Responsabile del Procedimento e Fasi delle procedure di affidamento;

VISTO l’art. n.36 del sopracitato d.lgs 50/2016, che disciplina i contratti sotto soglia;

VISTO l’art.1, commi 449 e 450, della legge 24 dicembre 2006, n.296 e s.m.i., circa l’obbligatorietà per le amministrazioni centrali di approvvigionarsi utilizzando le convenzioni quadro e per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria di importo pari o superiore ad € 5000,00 a fare ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione;

VISTE le disposizioni recate dall’art.9, comma 1, lettera a), punto 2, del D.L. 01.07.2009, n.78 convertito con modificazioni nella L.102 del 3.8.2009, che introduce l’obbligo a carico dei funzionari, che adottano provvedimenti che comportano impegni di spesa, di accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica;

TENUTO CONTO di quanto previsto dal D.lgs. del 09 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;

VERIFICATO che il servizio di fornitura in argomento è possibile effettuarlo all’interno del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, nella categoria “Forniture specifiche per la Sanità”;

CONSIDERATO che non sussistono i presupposti in termini di economicità ed efficacia per una suddivisione in lotti funzionali della fornitura, data la natura del servizio, l’entità quantitativa e il valore economico della fornitura medesima;

VISTA la nota n. GDAP 24/06/2021.0015884 con la quale il Medico incaricato responsabile del Persidio Sanitario ubicato presso il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria ha richiesto l’approvvigionamento di farmaci e e materiale sanitario;

TENUCO CONTO che l’attuale situazione di emergenza per la pandemia virus Sars- Cov.2 rende ancora più urgente la fornitura di farmaci e in partcolar modo di dispositivi di protezione individuale allo scopo di tutelare la salute e la sicurezza del personale sanitario assegnato;

TENUTO CONTO che la Società Gruppo Farmacie IGEA, iscritta al Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione nella categoria Beni - “Forniture specifiche per la Sanità”, risulta essere una impresa affidabile e tempestiva nell’ espletazione delle esigenze di questa Amministrazione;

CONSIDERATO e RITENUTO che il preventivo n.281/2021 del 07/07/2021 presentato da GRUPPO FARMACIE IGEA Srl risulta completo in ogni sua parte, per un importo complessivo di € 545,43 (cinquecentoquarantacinque/43) al netto di I.V.A.;

VISTO il Documento Unico di Regolarità Contributiva;

VISTA l’assenza di annotazioni riservate sul casellario delle imprese dell’ANAC;

TENUTO CONTO che la relativa spesa verrà sostenuta in termini di competenza e cassa sul capitolo 1671 p.g.18 di competenza di questa Direzione Generale - esercizio finanziario 2021;

 VISTO il CIG: Z75327446C;

DETERMINA

  • di AVVIARE la procedura finalizzata all’affidamento fornitura di farmaci e materiale sanitario per il Presidio Sanitario ubicato presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – Largo Luigi Daga n.2 – Roma;
  • di PROCEDERE ai sensi dell’art.36 comma 2 lett. a) del D.Lgs. n.50/2016, all’affidamento diretto della fornitura di farmaci e materiale sanitario, previa trattativa diretta attraverso la piattaforma negoziale del MEPA (mercato elettronico della pubblica amministrazione), alla ditta GRUPPO FARMACIE IGEA Srl;
  • di IMPUTARE i relativi oneri economici, per un importo presunto di € 545,43 (cinquecentoquarantacinque/43) al netto di IVA di legge, sul capitolo di competenza 1671 p.g.18, del bilancio passivo del Ministero della Giustizia anno 2021;
  • di nominare il Gen.b. Bruno PELLICCIA quale Responsabile Unico del Procedimento.
  • Il contratto sarà stipulato con scrittura privata in formato elettronico.

 

Il Direttore Generale
Massimo Parisi