salta al contenuto

Incarichi e posizione reddituale e patrimoniale del Ministro della giustizia - Amministrazione trasparente

aggiornamento: 18 settembre 2018

Secondo quanto previsto dagli articoli 13 comma 1 lettera a) e art 14 comma 1 del d.lgs 33/2013 così come modificato dal d.lgs 97/2016, sono resi pubblici i dati relativi agli organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l'indicazione delle competenze.

Alfonso Bonafede

Curriculum vitæ

Atto di nomina - Decreto del Presidente della Repubblica 31 maggio 2018  "Nomina dei Ministri"


Competenze

 

  • Compensi connessi alla carica - Il ministro Alfonso Bonafede ha dichiarato il 4 settembre 2018 che non percepisce alcun compenso connesso alla carica di ministro della giustizia.
    Per i ministri e i sottosegretari di Stato che siano parlamentari e perciò percepiscano l’indennità corrisposta dalla Camera dei Deputati o dal Senato della Repubblica vi è divieto di cumulo del previsto trattamento stipendiale, ciò è disposto dall'articolo 3 del decreto legge 54/2013 convertito in legge con modificazioni dalla legge 85/2013.
     
  • Spese di viaggio e di missione
     
  • Dichiarazione su altri incarichi - Il ministro Alfonso Bonafede ha dichiarato il 4 settembre 2018 che non ricopre altri incarichi con oneri a carico della finanza pubblica.

     
  • Dichiarazione dei redditi 2018 (pdf, 6.378 Kb)
  • Dichiarazione dei redditi di parenti entro il II grado 2018 (pdf, 198 Kb)
     
  • Dichiarazione per la pubblicità della situazione patrimoniale ai sensi della legge 5 luglio 1982 n. 441