salta al contenuto

Fathers: "Omicidio della partner: percezione conseguenze sui figli"

  • pubblicato nel 2015
  • autore: Antonella Paloscia
  • ricerche criminologiche
  • Ufficio Studi, ricerche, legislazione e rapporti internazionali
  • licenza di utilizzo: CC BY-NC-ND

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA
UFFICIO DEL CAPO DEL DIPARTIMENTO
Ufficio Studi Ricerche Legislazione e Rapporti Internazionali

 

Titolo:  'FATHERS': Female Abuse, Threats & Homicide: Emozional Responses & Screening

La ricerca  è condotta dalla Seconda Università di Napoli (responsabile scientifico prof.ssa A.C. Baldry) e si propone di conoscere le risposte emotive e di pensiero dei condannati per omicidio della partner con particolare riferimento ai figli la cui madre hanno ucciso (là dove presenti) seguendo un approccio identificato come  'risk and needs assessment'.

Finalità: 
  • conoscere il punto di vista cognitivo, emotivo e comportamentale di coloro che sono stati condannati per omicidio della propria partner o ex partner  commesso in presenza o meno di figli
  • rispondere in maniera puntuale con interventi trattamentali adeguati in base al rischio rilevato, ai fattori di rischio,  ma anche ai bisogni individuati.
Metodologia
  • indagine su base volontaria dei detenuti che partecipano alla ricerca, attraverso un'intervista semi strutturata  ed alcuni questionari, fra cui il SARA, per la valutazione del rischio.