salta al contenuto

Archinota - Ricerca dove sono conservati gli atti notarili

aggiornamento: 14 ottobre 2014

Archinota è il sistema di ricerca che consente sia di individuare dove sono conservati gli atti notarili in caso di cessazione di attività da parte del notaio o di suo trasferimento in altro distretto a far data dal 1° gennaio 1980, sia di conoscere le coordinate di un notaio tuttora in esercizio.

  • Nel primo caso, di cessata attività o di trasferimento del notaio a partire dal 1° gennaio 1980, si ottengono le informazioni relative alla sede dell'Archivio notarile che conserva gli atti.
  • Nel secondo caso, di notaio ancora in esercizio, il motore di ricerca segnala presso quale notaio si trovano gli atti, indicando anche l'indirizzo dello studio.

Per fare la ricerca si può inserire il cognome completo del notaio, ma è sufficiente inserire anche solo poche lettere del cognome: il sistema fornirà l'elenco di tutti i notai il cui cognome inizia con le lettere inserite.
Se si ricorda soltanto il luogo della stipula si potranno utilizzare i campi di ricerca relativi alla sede o alla sola provincia: Archinota individua tutti i notai che hanno esercitato o esercitano nelle sedi o nella provincia richiesta.
Per circoscrivere la ricerca è inoltre possibile inserire il periodo in cui si ritiene sia stato stipulato l'atto che interessa l'utente.
Per ogni notaio sono fornite informazioni relative ai periodi di esercizio nella sede o nelle sedi ricoperte (per i notai in esercizio prima del 1980, la data di inizio attività è convenzionalmente fissata al 1° gennaio 1980).
L'informazione finale è relativa alla sede dell'Archivio notarile che conserva gli atti del notaio cercato di cui sono indicati l'indirizzo, l'orario di apertura al pubblico, i recapiti telefonici, di fax e di posta elettronica.

AVVISO: dal 1° gennaio 1998 non esistono più gli Archivi notarili distrettuali di: Rieti - Sciacca - Casale Monferrato - Lucera - Lanciano - Oristano - Sulmona - Locri. Questi archivi continueranno comunque a funzionare con la denominazione di archivi notarili "sussidiari" per le sole operazioni attinenti gli atti che già vi si trovano depositati.

Archinota

Inserisci i campi di ricerca