salta al contenuto

Circolare 4 aprile 2019 - Progressioni economiche all’interno delle aree di cui all’Accordo 10 gennaio 2019 - Giustizia minorile e di comunità

April 4, 2019


DIPARTIMENTO PER LA GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ
Direzione generale del personale, delle risorse e per l'attuazione dei provvedimenti del giudice minorile
Ufficio III

Prot. m.dg.DGMC.04/04/2019 0018387.U

Al Direttore generale dell’esecuzione penale esterna e di messa alla prova
SEDE
                            
Ai Dirigenti del Dipartimento per la
Giustizia minorile e di Comunità
SEDE

Ai Dirigenti dei Centri per la Giustizia
Minorile
LORO SEDI

Ai Dirigenti degli uffici interdistrettuali di esecuzione penale esterna
LORO SEDI

e, p. c.   Al Capo del Dipartimento per la
Giustizia Minorile e di Comunità
SEDE


Oggetto: Personale del Comparto Funzioni centrali - Progressioni economiche all’interno delle aree di cui all’Accordo 10 gennaio 2019

Si comunica che sul sito del Ministero della Giustizia www.giustizia.it in data 8 aprile 2019 saranno pubblicati i bandi relativi alle progressioni economiche in oggetto indicate, riservate a tutti i dipendenti del Comparto Funzioni Centrali, con contratto a tempo indeterminato, appartenenti ai ruoli del Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità, anche se in posizione di comando o di fuori ruolo presso altra Pubblica Amministrazione.
I partecipanti alla suddetta procedura dovranno essere in servizio alla data dell’ultimo giorno utile per la presentazione delle istanze e dovranno aver maturato un’anzianità di servizio di almeno due anni nella fascia economica di appartenenza alla data del primo gennaio 2018.

Ciò premesso, le SS.LL. vorranno invitare il proprio personale e le direzioni dei servizi ubicati nell’ambito territoriale di appartenenza ad attenersi alle indicazioni di seguito riportate informando il personale interessato della pubblicazione del bando in argomento, dando la massima divulgazione alle disposizioni di seguito riportate ed attivandosi per la puntuale esecuzione delle stesse.
Si precisa che, come espressamente previsto nel bando la presentazione delle istanze di partecipazione dovrà essere assicurata dagli interessati nel termine perentorio di trenta giorni, decorrente dal giorno successivo alla pubblicazione dello stesso sul sito del Ministero della Giustizia www.giustizia.it e che dovrà essere utilizzato, per la redazione delle istanze, unicamente lo schema di domanda allegato al bando.
Le istanze dovranno essere redatte in carta semplice, debitamente firmate, utilizzando lo schema allegato al bando e dovranno essere complete di timbro e protocollo della sede di appartenenza a pena di irricevibilità. Non saranno accettate integrazioni o modifiche alle istanze già presentate che dovessero pervenire oltre il termine ultimo di presentazione delle domande.
Le Direzioni dovranno iscrivere al protocollo le istanze di partecipazione presentate dai dipendenti, il giorno stesso della ricezione. Si precisa, al riguardo, che l’obbligo di ricevere l’istanza di partecipazione e di ascriverla al protocollo compete alla Direzione ove l’interessato in quel momento presta servizio a qualsiasi titolo (es. distacco, comando, fuori ruolo).
Le istanze del personale in servizio effettivo dovranno pervenire per il tramite delle direzioni esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: concorsi.dgm@giustiziacert.it.
Il solo personale attualmente in posizione di comando, di distacco o fuori ruolo in strutture non appartenenti all’Amministrazione della Giustizia, nonché il personale in congedo ovvero assente a qualsiasi titolo per tutta la durata dei termini di presentazione della domanda, ma in possesso dei requisiti, potrà presentare la domanda di partecipazione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, nel medesimo termine perentorio di giorni trenta a far data dal giorno successivo alla pubblicazione sul sito inviandola al seguente indirizzo: Ministero della Giustizia, Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità – Direzione Generale PRAM – Via Damiano Chiesa, 24 – 00136 Roma, dandone notizia alla propria sede di appartenenza.
In tali casi, ai fini della verifica del rispetto dei termini di presentazione della domanda, farà fede la data del timbro apposto sulla raccomandata dall’Ufficio postale accettante con avviso di ricevimento.
Le istanze di partecipazione del personale in servizio presso la sede dipartimentale dovranno essere presentate all’ufficio di appartenenza che provvederà secondo le modalità sopraindicate.
Si precisa, infine, che le procedure in argomento sono riservate esclusivamente al personale dell’Amministrazione per la giustizia minorile e di comunità, appartenente al Comparto Funzioni Centrali, destinatario del contratto collettivo nazionale di lavoro ed in possesso dei requisiti indicati nel bando. Di conseguenza, non potranno essere esaminate le eventuali domande di partecipazione presentate da personale diverso da quello sopraindicato.
Nel raccomandare il rispetto dei termini indicati per la presentazione delle istanze onde consentire alla scrivente direzione generale il corretto espletamento delle procedure, si invitano le SS.LL. a portare a conoscenza degli uffici/servizi dipendenti il contenuto della presente nota, informandone tutto il personale interessato ancorché assente a qualsiasi titolo.
Si resta in attesa di assicurazione.
 

Il Direttore generale
Vincenzo Starita