salta al contenuto

Processo telematico

aggiornamento: 30 dicembre 2014

Gli strumenti informatici e telematici hanno fatto il loro ingresso anche in ambito processuale, in particolare nel processo civile.

Il sistema informativo poggia su un’infrastruttura hardware e software che permette la gestione dei registri e dei fascicoli informatici  e  la trasmissione telematica dei documenti informatici processuali tra soggetti abilitati e il singolo ufficio giudiziario o ufficio notifiche esecuzioni e protesti (UNEP) e nell’ambito del dominio giustizia.

Il Piano di diffusione del Processo Civile Telematico (PCT) prevede come aree prioritarie di intervento i decreti ingiuntivi, le esecuzioni individuali e concorsuali e la materia previdenziale, da realizzarsi a partire da quei tribunali dove esistono le condizioni strutturali, infrastrutturali e culturali più favorevoli per l’adozione delle innovazioni tecnologiche.