salta al contenuto

Dati
Schede trasparenza istituti penitenziari - 2018

ROMA Rebibbia - Casa circondariale femminile 'G. Stefanini'

Aggiornamento del: 20/03/2019 ore: 14:36:56

Caratteristiche e storia

La Casa Circondariale di Rebibbia Femminile sorge a Roma nel quartiere Rebibbia. Nasce negli anni 50 e in origine ospitava anche detenute minorenni. Erano le suore vincenziane che curavano e organizzavano l'istituto, sino a quando, nel 1979, subentrarono le Vigilatrici penitenziarie. La Casa Circondariale è composta da due grandi reparti e quattro reparti più piccoli, oltre che grandi spazi verdi dove si svolgono regolarmente incontri all'aria aperta tra le detenute e i loro familiari.Vi è anche una grande azienda agricola.

Come si raggiunge

in auto: Dalla stazione metro di Rebibbia, percorrere Via Raffaele Majetti e quindi Via Bartolo Longo. In alternativa si può proseguire sulla via Tiburtina sino al numero civico 120, svoltare su via Casal dè Pazzi e quindi immettersi su Via Bartolo Longo. Venendo dal centro, percorrere Via Tiburtina nella direzione G.R.A. fino ad incrociare le già citate strade. Venendo da Via Nomentana, svoltare su Viale Kant, immettersi su via Palombini e quindi in Via Bartolo Longo Lungo la strada, in prossimità del civico 92, vi sono parcheggi per visitatori su strisce bianche, non a pagamento.

mezzi pubblici: Giunti al capolinea della metropolitana di Rebibbia, recarsi sul lato destro del piazzale antistante e trovare le fermate degli autobus Atac delle linee nr. 311 e 330.

Spazi d'incontro con i visitatori
-2 sale colloqui - 2 a norma
-Si aree verdi
-Si ludoteca

altre informazioni Negli spazi dedicati agli incontri con le famiglie un'operatrice dell'Associazione di volontariato "A Roma insieme" coinvolge i bambini presenti in giochi di animazione. La cooperativa Cecilia assiste nella ludoteca i bambini sino ai dodici anni di età nel corso degli incontri con le madri e la famiglia. E' di recente creazione un tensostruttura posta nelle vicinanze del reparto camerotti e del campo di pallavolo, dove vengono svolti eventi e incontri con la comunità esterna; vi è poi la "casetta Koinè" nella quale si svolgono attività ricreative di volta in volta individuate.

Spazi e impianti comuni
-2 campi sportivi
-2 palestre
-6 aule
-1 teatro
-1 biblioteca
-1 locale di culto
-2 laboratori
-0 officina
-0 mensa detenuti

altre informazioni su spazi e impianti: Le stanze detentive sono 156. Le stanze con bagno e lavabo non separato, docce in comune, acqua calda sono 47.E' presente presso la biblioteca la sala di audioteca, dedicata all'ascolto della musica nell'ambito del progetto Co2 che ha tra l'altro dotato i corridoi che collegano i reparti di detenzione di filodiffusione.

Stanze di detenzione
stanza
detenzione
bagno
separato
finestra
bagno
docciabidetlavaboacqua
calda
luce
naturale
riscaldamento
69XXXXXXXX
47XXXXX

numero complessivo delle stanze in istituto 156

Attività

Scheda sul lavoro in carcere

Scolastiche

alfabetizzazione
 - attività in corso

scuola primaria
istituzionale  - attività in corso  - iscritti CPIA 1  - completato da 35

scuola secondaria
istituzionale  - anno scolastico 2017/2018  - attività in corso  - iscritti CPIA 1  - completato da 20

corso di lingue
Italiano  - istituzionale  - anno scolastico 2017/2018  - iscritti CPIA 1  - completato da 15

scuola secondaria di 2° grado
Istituto tecnico - Informatica  - istituzionale  - anno scolastico 2017/2018  - attività in corso  - iscritti G. Von Neumann  - completato da 59
Liceo - Arte  - istituzionale  - anno scolastico 2017/2018  - attività in corso  - iscritti Istituto Enzo Rossi  - completato da 71
Istituto tecnico - Agrario  - istituzionale  - anno scolastico 2017/2018  - attività in corso  - iscritti Istituto Emilio Sereni  - completato da 4

Lavorative

gestite dall'amministrazione penitenziaria Giardinaggio (manutenzione aree verdi interne all'Istituto), manutenzione ordinaria del fabbricato, tenimento agricolo, sartoria, lavanderia, lavori domestici, cuoca - aiuto cuoche.Area Confido: pensione per cani dei dipendenti dell'amministrazione penitenziaria
persone impiegate 130 con turnazione nessuna

gestite da terzi Coop. soc. Men at Work; associazione Gruppo Ideee Laboratorio Ricuciamo; Società Proloco Dol S.r.L: caseificio; Accademia di Francia: produzione marmellate.
persone impiegate 12

Culturali e sportive

attività teatrali

>Laboratorio teatrale - organizzato Francesca Tricarico - anno 2017 - in corso - detenuti 12
>Laboratorio teatrale - organizzato Francesca Tricarico - anno 2017 - in corso - detenuti 10

attività sportive

>Pallavolo - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 56
>Fitness - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 31
>Atletica leggera - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 10
>Maratona - organizzato UISP - anno 2017 - conclusa - detenuti 62
>Bioenergetica - organizzato Volontari - anno 2017 - conclusa - detenuti 10

attività culturali

>Progetto E - Writing - organizzato Dap; Siae; e - campus; inverso - anno 2017 - in corso - detenuti 15
>Progetto Adoulati Mamma per donne in gravidanza - organizzato Ass. Adoulati Mamma - anno 2017 - conclusa - detenuti 10
>Laboratorio "Mani in arte" - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 10
>Laboratorio di scrittura - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 4
>Progetto Confido - Pet therapy - organizzato Direzione - anno 2017 - in corso - detenuti 4
>Progetto Salviamo la faccia - organizzato CPIA 1 - anno 2017 - in corso - detenuti 38
>Laboratorio di scrittura - organizzato Noi donne - anno 2017 - in corso - detenuti 10
>Incontri di Buddismo - organizzato Centro Buddista di Roma - anno 2017 - in corso - detenuti 12
>Arteterapia per i bambini del Nido - organizzato Ass. A Roma Insieme - anno 2017 - in corso - detenuti 8
>Musicoterapia per i bambini del Nido - organizzato Ass. A Roma Insieme - anno 2017 - in corso - detenuti 8
>Progetto musicale CO2 - organizzato Comitato Artistico Musicista Mussida - anno 2016 - in corso - detenuti 10
>Progetto Giovani Adulte - organizzato Ass. Fiore del Deserto - anno 2017 - in corso - detenuti 20
>Stage formativo sull'utilizzo di materiali di risulta e costruzione di oggetti artistici - organizzato Associazione Il Viandante - anno 2017 - in corso - detenuti 10
>Letture condivise - organizzato Vic caritas - anno 2017 - in corso - detenuti 6
>Biblioteca incontri con l'autore e cineforum - organizzato volontario - anno 2017 - in corso - detenuti A richiesta
>Progetto Florovivaistica - organizzato Ortoterapeuta Volontaria - anno 2017 - in corso - detenuti 15
>Liber liberanti - lettura di fiabe e favole - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 18
>Corso di sceneggiatura - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 10
>Shiatsu - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 8
>Progetto Yoga - organizzato Associazione Il Viandante - anno 2017 - in corso - detenuti 20
>Progetto Caffè Filosofico - organizzato Volontario - anno 2017 - in corso - detenuti 8

attività religiose

>Catechesi cattolica - organizzato Cappellano dell'istituto - anno 2017 - in corso - detenuti 30
>Incontri di religione ortodossa - organizzato Comunità Ortodossa - anno 2017 - in corso - detenuti 15

detenuti coinvolti contemporaneamente in più attività non lavorative 35

VISITE

Scheda colloqui con familiari e terze persone
Scheda altre persone ammesse alla visita

Procedura prevista per condannati - internati - appellanti e ricorrenti: i colloqui con familiari, conviventi e terze persone sono chiesti dal detenuto ed autorizzati dal direttore dell'istituto. I colloqui con terze persone possono essere autorizzati solo quando ricorrano ragionevoli motivi. I familiari, i conviventi e le terze persone ammessi al colloquio si presentano allo sportello dell'ufficio "rilascio colloqui". L'accesso al colloquio è preceduto dalla verifica dei documenti e dal controllo sulla persona con eventuale deposito di effetti personali indicati dall'operatore penitenziario.

Procedura prevista per gli imputati fino alla sentenza di I° grado: presentare il permesso rilasciato dall'Autorità giudiziaria che procede.

REPARTI GIORNI E ORARI

Tutti i reparti

mar08:30-16:00

mer08:30-14:00

gio08:30-14:00

ven08:30-16:00

sab08:30-14:00

dom08:30-14:00

 

Altri reparti e orari E' prevista l'Area Verde (incontri prolungati tra le detenute e i loro familiari)ogni seconda e quarta domenica di ogni mese, con alternanza dei reparti, con ingresso previsto alle ore 9,30 e 10,30 e termine massimo alle ore 14,00. La domenica, sempre con alternanza dei reparti per i quali è previsto lo svolgimento dell'Area Verde, è possibile effettuare anche colloqui ordinari secondo gli orari di accesso già indicati (8,30 - 14,00). Per le detenute madri e nonne con figli o nipoti di età inferiore ai dodici anni si svolgono colloqui presso la ludoteca, durante l'orario previsto per i colloqui. Ogni mese, per chi ha figli minori, è consentito lo svolgimento di una Area Verde supplementare.

PRENOTAZIONE COLLOQUI CON I FAMILIARI

allo sportello Non è prevista la prenotazione on line o telefonica. I familiari devono presentarsi allo sportello almeno venti minuti prima dell'inizio dell'accesso in ogni sala (e precisamente dalle ore 8,00 alle ore 12,45). Si specifica cha dal martedì al venerdì si svolgono i colloqui delle detenute di tutti i reparti detentivi, mentre il sabato è prevista un'alternanza tra i vari reparti con una calendarizzazione che viene affissa mensilmente presso l'ufficio rilascio colloqui.

Scheda per i colloqui avvocati

PRENOTAZIONE COLLOQUI CON AVVOCATI

allo sportello Non è prevista la prenotazione telefonica. I difensori devono presentare al personale preposto il tesserino di iscrizione all'Ordine e viene controllato se la loro nomina risulti nella scheda relativa alla propria assistita. Nel caso di ingresso di una detenuta nuova giunta che debba effettuare l'udienza di convalida il giorno successivo, il difensore potrà incontrare la propria assistita anche in orari diversi da quelli indicati.

Orari colloqui con avvocati

lun08:30-14:00

mar08:30-14:00

mer08:30-14:00

gio08:30-14:00

ven08:30-14:00

sab08:30-15:00

 

Altre informazioni su visite e colloqui: L'ingresso dei difensori può avvenire entro le ore 13,30.

COMUNICAZIONI

Scheda per le telefonate - carte telefoniche - skype

carte telefoniche SI

modalità di acquisto / utilizzo delle carte telefoniche Le carte telefoniche sono acquistate dalle detenute. L'Ufficio Comando provvede alla consegna della scheda telefonica. Sarà addebitato l'acquisto sul conto corrente delle detenute richiedenti. Quando la scheda è in esaurimento del credito, la detenuta può effettuare la ricarica.

Pacchi e denaro

Ogni Istituto stabilisce i generi e gli oggetti cui è consentito il possesso, l'acquisto o la ricezione. I detenuti e gli internati possono ricevere quattro pacchi al mese complessivamante di peso non superiore a venti chili, contenenti abbigliamento e alimenti che non richiedano manomissioni in sede di controllo.

COME FARE

per inviare pacchi I familiari o le persone autorizzate ai colloqui devono provvedere a confezionare pacchi standard disponibili presso gli uffici postali. Occorre che sia indicato in modo corretto il nominativo della detenuta destinataria, il contenuto del pacco, oltre al nominativo del mittente a all'indirizzo dell'Istituto.

per consegnare pacchi Le persone autorizzate devono provvedere a compilare presso l'ufficio rilascio colloqui un modulo apposito. I prodotti devono essere quindi riposti in apposite borse con chiusura a zip.

per inviare a tutti i pacchi da parte del detenuto La detenuta potrà inviare pacchi a familiari o terze persone previa compilazione di una richiesta alla Direzione che provvederà all'invio del pacco tramite gli uffici postali.

generi alimentari AMMESSI I generi alimentari devono essere riposti in contenitori in plastica trasparenti o in sacchetti in plastica per congelatore di misura piccola o media. I generi ammessi sono: pasta cotta del tipo lungo, non bucata, non casereccia, al sugo semplice e senza formaggio; carne cotta (massimo 1 Kg) del tipo spezzatino, fettine, petto di pollo (sono esclusi involtini, salsicce, porchetta, wurstel, interiora, trippa e simili), affettata o in poiccoli pezzi, senza osso, senza sugo, impanata. Carne cruda: al massimo 0,5 Kg fettine o petto di pollo o tacchino; non è consentita carne con osso, bistecche, wurstel, trippa o similari, salsicce. Durante il periodo natalizio è consentito il cotechino o zampone affettato; pesce cotto, non panato, non fritto, non ripieno spinato e aperto; nessun tipo di frutti di mare. Verdura cotta, tagliuzzata o affettata, priva di sugo o condimenti; verdura cruda: pomodori, cetrioli tagliati a fette, insalata a foglie confezionata in sacchetti trasparenti, odori (sono esclusi olive, funghi, fagiolini a corallo, carciofi, finocchi, sott'aceti). Frutta: solo fresca, non condita, non sciroppata, ciliegie, fragole, prugne, albicocche, melone affettato e privo di buccia (sono esclusi anguria, frutti esotici, banane, mele, agrumi, frutta secca). Dolci e pane: biscotti e pasticceria secca priva di creme, priva di frutta secca e zucchero a velo; ciambellone solo affettato, privo di creme, di zucchero a velo o granulato; crostate solo con marmellata, pane solo a fette sottili e fette biscottate. Formaggi: duri e semiduri, affettati e in picocli pezzi, nessun tipo di formaggio fresco o fuso (sono pertanto esclusi formaggini, robiola, ricotta, gorgonzola...)ad eccezione della mozzarella tagliata a fette. Salumi: solo affetatti e solo in sottovuoto con unico strato.

abbigliamento AMMESSO Capi di vestiario: in quantità massima non superiore a due pezzi per tipologia. Generi non imbottiti, privi di spalline, privi di cappucci, privi di bottoni imbottiti, privi di strass e decorazioni, lacci di pantaloni e tute che non devono superare i 120 cm di lunghezza, biancheria intima, non imbottita e senza parti metalliche (non sono ammessi i collant e gli scaldacollo, scampoli di stoffa 1mt per 1 mt, asciugamani da viso e bidet di piccole dimensioni) scarpe con tacchi non a spillo e non superiori ai sette cm, con tomaia non imbottita e priva di fibie, stivali sfoderati e fino a metà polpaccio, da ginnastica del tipo superga o converse, e comunque facilmente ispezionabili, non imbottite e con i lacci della misura non superiore ai 120 cm, ciabatte da doccia o da camera non imbottite.

generi vari AMMESSI Materiale di cancelleria, cartaceo e utensili: riviste e libri, con copertina non rigida e non imbottita, per un massimo di tre pezzi per pacco (penne solo bic, pastelli colorati, blocco, buste per lettere max 20 pezzi) Contenitori in plastica leggera e trasparenti massimo tre pezzi, piatti, bicchieri e posate in plastica (1 confezione. Materiale elettronico: radio anche FM, purchè di piccole dimensioni, lettore di casette, cd o mp3, senza funzione di registrazione; piastre da cucina e silk-epil. Tale materiale può essere autoorizzato su esplicita richiesta scritta della persona detenuta e solo se consegnato in confezione integra con marchio CE. Occhiali da vista, lenti a contatto e liquido, orologi in plastica trasparente tipo swatch, cassette musicali o cd nella misura massima di tre a settimana, in confezione sigillata e originali SIAE.

CONSEGNARE - RICEVERE - INVIARE DENARO

Scheda per consegnare - ricevere - inviare denaro

Servizi

SPORTELLI
nomefunzione
Sportello legale Vic CaritasConsulenza giuridico legale con il coinvolgimento delle detenute scrivane che attraverso la loro formazione fanno conoscere alle altre ristrette le nozioni acquisite
Sportello legale AntigoneConsulenza legale a detenute di nazionalità straniera
Sportello di ascolto Il ViandanteSportello di Ascolto per le detenute

Altre informazioni sui servizi: L'associazione Pronto Intervento Disagio fornisce al momento della dimissione delle detenute un kit contenente i biglietti dei mezzi pubblici, l'indicazione delle mense Caritas e di sportelli di aiuto esterni, nonché della cartina stradale.L'Associazione Il Viandante fornisce indumenti e biancheria intima per le detenute che ne siano sprovviste.Il Vic Caritas, oltre a indumenti, fornisce materiale per l'igiene personale.Presenza ogni lunedì delle volontarie dell'associazione "Adoulati Mammma" rivolto alle detenute in stato di gravidanza.l'Associazione Pronto Intervento disagio detenuti fornisce alle detenute al momento della dimissione un kit di sopravvivenza con i biglietti dei mezzi pubblici, indicazione mense della caritas di sportelli di aiuto esterni e della carta stradale di Roma.

foto ROMA Rebibbia - CCF_Roma_Stefanini
Indirizzo e riferimenti

indirizzo: Via Bartolo Longo n. 92 00156 ROMA
telefono: 06415941
mail: ccsf.roma@giustizia.it
partita iva/codice fiscale:

Direttore

Maria Carmela Longo

Personale
dati aggiornati al: 19/01/2018
previstieffettivi
polizia penitenziaria234161
educatori 65
amministrativi esclusi gli educatori1530
Capienza e presenze
dati aggiornati al: 19/01/2018
posti regolamentari260
posti regolamentari attuali non disponibili0
numero detenuti presenti326
Salute

ASL: RMB

cartella medica digitale: No

Sono competenti per questo istituto

Provveditorato regionale: LAZIO - ABRUZZO - MOLISE
Ufficio esecuzione penale esterna: ROMA
Tribunale di sorveglianza: ROMA
Ufficio di sorveglianza: ROMA