salta al contenuto

Dati
Schede trasparenza istituti penitenziari - 2017

ROMA Rebibbia - Casa di reclusione

Aggiornamento del: 28/01/2017 ore: 12:42:33

Caratteristiche e storia

La Casa di reclusione di Roma Rebibbia è uno dei quattro Istituti penitenziari che costituiscono il c.d. “Polo penitenziario di Rebibbia”. La Casa di reclusione (fino al 1975 denominata Casa Penale) è stata attivata nel 1946. Sono presenti detenuti appartenenti a diverse tipologie (circuiti penitenziari) quali - detenuti comuni a regime ordinario in esecuzione di condanna definitiva - detenuti “minorati psichici” (art. 65 O.P.)e detenuti ammessi al lavoro all'esterno (art. 21 O.P.) Architettonicamente l’Istituto è composto da 3 padiglioni detentivi ciascuno suddiviso verticalmente in 2 sezioni per un totale di 6 sezioni. Di queste, quattro sono destinate ad ospitare detenuti comuni del circuito a media sicurezza e una ospita i detenuti ammessi al lavoro all’esterno. Le sezioni comuni si giovano per la permanenza all’aperto di un’ampia area alberata e dotata di attrezzature sportive. Sono allestite due cappelle, due biblioteche e due cucine a separato servizio delle sezioni ordinarie e di quella per una particolare categoria di detenuti.

Come si raggiunge

in auto: Provenendo dal Grande Raccordo Anulare: uscita n. 13 Tiburtina, direzione Roma centro da percorrere sino all'ingresso principale degli Istituti penali di Rebibbia, via Raffaele Majetti. Percorrere l'intera strada fino alla rotonda, svoltare a destra su Via Bartolo Longo. L'ingresso dell'Istituto è posto al numero civico 72. Provenendo dal centro della città di Roma raggiungere via Tiburtina e all'incrocio con via Casal de' Pazzi(fermata metro B)svoltare a sinistra, percorrere via Casal de'Pazzi fino all'incrocio con via Bartolo Longo.

mezzi pubblici: Da Piazza Cinquecento - Stazione Termini Roma- prendere la linea metro B direzione Rebibbia e scendere al capolinea. Percorrere a piedi 150 m, recarsi alla fermata stazione Rebibbia /Casal de' Pazzi e prendere la linea 311 (Rebibbia/Piazza Sempione)per 4 fermate scendere alla fermata Bartolo Longo /Lafontaine, a piedi per 50 m fino all'arrivo in Via Bartolo Longo 72.

Spazi d'incontro con i visitatori
-2 sale colloqui - 2 a norma
-Si aree verdi
-Si ludoteca

altre informazioni I colloqui dei detenuti con i familiari e gli aventi diritto si effettuano, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, in un ampio spazio all'aperto - cd "area verde" - dotato di postazioni individuali per ogni nucleo famiglia, di attrezzature ludiche per i bambini e di distributori automatici di bevande calde, bibite e snack. In giornate particolari - Epifania, Festa del papà, Festa della mamma e Festa della famiglia - gli incontri si protraggono per l'intera giornata con facoltà di consumazione del pasto.

Spazi e impianti comuni
-2 campi sportivi
-2 palestre
-12 aule
-1 teatro
-2 biblioteche
-3 locali di culto
-1 laboratorio
-3 officine
-0 mensa detenuti
Stanze di detenzione
stanza
detenzione
bagno
separato
finestra
bagno
docciabidetlavaboacqua
calda
luce
naturale
riscaldamento
300XXXX
56XXXXXXXX

numero complessivo delle stanze in istituto 356

Attività

Scheda sul lavoro in carcere

Scolastiche

scuola primaria
istituzionale  - attività in corso  - iscritti 7

scuola secondaria
istituzionale  - anno scolastico 2016/2017  - attività in corso  - iscritti 15

scuola secondaria di 2° grado
Istituto tecnico - economico  - istituzionale  - anno scolastico 2016/2017  - attività in corso  - iscritti 73
Istituto professionale - servizi commerciali  - istituzionale  - anno scolastico 2016/2017  - attività in corso  - iscritti 41
Istituto tecnico - agricolo  - istituzionale  - anno scolastico 2016/2017  - attività in corso  - iscritti 28

poli universitari
economico-statistico, giuridico, letterario, politico-sociale - iscritti 12

formazione professionale:

tipo di corsoagenzia formatriceattività
operatore agricoloEnaip impresa socialein corso
Lavorative

gestite dall'amministrazione penitenziaria officina fabbri
persone impiegate 1 con turnazione fisso

gestite da terzi 1.azienda agricola 2.lavorazione infissi metallici 3.carrozzeria auto 4.falegnameria 5. lavanderia
persone impiegate 11

Culturali e sportive

attività teatrali

>Compagnia teatrale "Stabile assai" - organizzato Direzione - anno 2017 - in corso - detenuti 5
>Laboratorio teatrale permanente - organizzato Direzione - anno 2017 - in corso - detenuti 59
>Laboratorio teatrale det. "minorati psichici" - organizzato ASL/ Curia diocesana - anno 2017 - in corso - detenuti 19

attività sportive

>calcio - organizzato Direzione - anno 2017 - in corso - detenuti 98
>tennis - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 19
>pallavolo - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 16
>pesistica - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 39
>badminton - organizzato CONI - anno 2017 - in corso - detenuti 9

attività culturali

>Corso di archeobotanica - organizzato Zétema - Roma Capitale - anno 2017 - in corso - detenuti 39
>Incontri culturali su tematiche diverse - organizzato Ass. cult. Libertà e sapere - anno 2017 - in corso - detenuti 65
>Laboratorio di pratiche filosofiche - organizzato Università ROMA 3 - anno 2017 - in corso - detenuti 13
>Laboratorio autobiografico - organizzato volontariato - anno 2017 - in corso - detenuti 18
>laboratorio storico - organizzato Istituto per la storia del Risorgimento italiano - anno 2017 - in corso - detenuti 61

attività religiose

>culto buddista - organizzato SOKA GAKKAI - anno 2017 - in corso - detenuti 4
>culto musulmano - organizzato detenuti islamici - anno 2017 - in corso - detenuti 8

detenuti coinvolti contemporaneamente in più attività non lavorative 172

VISITE

Scheda colloqui con familiari e terze persone
Scheda altre persone ammesse alla visita

INDIRIZZO PER VISITATORI

Indirizzo: Via Bartolo Longo n. 64

Procedura prevista per condannati - internati - appellanti e ricorrenti: i colloqui con familiari, conviventi e terze persone sono chiesti dal detenuto ed autorizzati dal direttore dell'istituto. I colloqui con terze persone possono essere autorizzati solo quando ricorrano ragionevoli motivi. I familiari, i conviventi e le terze persone ammessi al colloquio si presentano allo sportello dell'ufficio "rilascio colloqui". L'accesso al colloquio è preceduto dalla verifica dei documenti e dal controllo sulla persona con eventuale deposito di effetti personali indicati dall'operatore penitenziario.

Procedura prevista per gli imputati fino alla sentenza di I° grado: presentare il permesso rilasciato dall'Autorità giudiziaria che procede.

REPARTI GIORNI E ORARI

media sicurezza

lun08:30-13:30

gio08:30-13:30

sab08:30-13:30

dom08:30-13:30

 

Altri reparti e orari N.B. - Ultimo accesso consentito ore 12.30

PRENOTAZIONE COLLOQUI CON I FAMILIARI

allo sportello è necessario il possesso di valido documento di identità personale e di documentazione - anche nella forma della autocertificazione - relativa al grado di parentela.

Scheda per i colloqui avvocati

PRENOTAZIONE COLLOQUI CON AVVOCATI

allo sportello Per essere ammesso al colloquio con il detenuto è necessario che quest'ultimo abbia nominato l'avvocato quale proprio difensore.

Orari colloqui con avvocati

lun08:30-14:00

mar08:30-14:00

mer08:30-14:00

gio08:30-14:00

ven08:30-14:00

sab08:30-14:00

 

Altre informazioni su visite e colloqui: E' necessario essere muniti di documento d'identità personale per l'identificazione. In caso di ingresso di minori non accompagnati dal genitore libero è necessaria l'autorizzazione scritta rilasciata da quest'ultimo.

COMUNICAZIONI

Scheda per le telefonate - carte telefoniche - skype

carte telefoniche SI

Pacchi e denaro

Ogni Istituto stabilisce i generi e gli oggetti cui è consentito il possesso, l'acquisto o la ricezione. I detenuti e gli internati possono ricevere quattro pacchi al mese complessivamante di peso non superiore a venti chili, contenenti abbigliamento e alimenti che non richiedano manomissioni in sede di controllo.

COME FARE

per inviare pacchi E' possibile inviare i pacchi sia mediante il servizio postale che mediante corriere. E' obbligatorio indicare il mittente.

per consegnare pacchi E' necessario che il consegnatario del pacco sia stato preventivamente autorizzato ad effettuare colloqui con il detenuto destinatario. E' necessario essere muniti di documento d'identità personale per l'identificazione. E' necessario compilare distinta di quanto contenuto nel pacco

per inviare a tutti i pacchi da parte del detenuto E' consentito a spese del detenuto tramite servizio postale.

generi alimentari AMMESSI E' ammessa la ricezione di generi alimentari di consumo comune e di cibi già cotti che non richiedano manomissione in sede di controllo. I generi alimentari contenuti in pacchi non devono richiedere lunga preparazione né essere confezionati in carta alluminio e possono essere ricevuti solo nelle qualità e quantità sotto indicate: • Pesce cotto e spinato (ad esclusione di crostacei, frutti di mare nonché pesci cucinati con ripieni o farciture) - fino ad 1 Kg • Carne solo cotta, già affettata o in piccoli pezzi (ad esclusione di polpette e salsicce ) - fino ad 1 Kg • Pasta cotta, non bucata, condita con sughi privi di generi non consentiti o non controllabili - fino a 0,5 Kg – non sono consentite la paste ripiene (lasagne, tortellini, ravioli, pasticci e similari) • Formaggio stagionato non grattugiato - fino a 0.5 Kg • Uova - solo sode • Pane affettato - fino ad 1 Kg • Salumi già affettati, purché controllabili - fino a 0,5 Kg • frutta fresca controllabile (compreso ananas e melone a fette) - fino a 2 Kg • verdura solo cotta, cereali e legumi cotti - fino ad 1 Kg • pomodori e ortaggi solo se cotti - fino ad 1 Kg • dolciumi secchi, biscotti o ciambelle prive di glassa

abbigliamento AMMESSO Abiti ed indumenti di tipo comune purché non imbottiti o trapuntati - un accappatoio - pancere (la cui necessità sia certificata dal sanitario) - effetti di corredo personale quali lenzuola, asciugamani, biancheria intima.

generi vari AMMESSI Possono essere ricevuti tramite pacco e purché i contenitori consentano una facile ispezione e identificazione del prodotto: un pettine - uno spazzolino da denti - una confezione di carta da lettera - una caffettiera massimo da tre tazze in lega leggera - piatti, bicchieri e stoviglie in plastica leggera del tipo stabilito da disposizioni ministeriali - poosate in plastica leggera - un canovaccio - quaderni, album, blocchi notes e pastelli - musicassette e cd musicali sigillati e originali - una forbicina con punte rotonde - una busta porta oggetti da toilette - fotografie (non del tipo a sviluppo immediato)anche con cornici purché non metalliche e senza vetro - una tovaglia da tavola e una cerata da tavola.

CONSEGNARE - RICEVERE - INVIARE DENARO

Scheda per consegnare - ricevere - inviare denaro

foto ROMA Rebibbia - CR
Indirizzo e riferimenti

indirizzo: via Bartolo Longo n. 72 00156 ROMA
telefono: 06415201
mail: cr.roma@giustizia.it
pec: cr.roma@giustiziacert.it
partita iva/codice fiscale: 80180990584

Personale
dati aggiornati al: 28/01/2017
previstieffettivi
polizia penitenziaria224162
educatori 117
amministrativi esclusi gli educatori4625
Capienza e presenze
dati aggiornati al: 28/01/2017
posti regolamentari480
posti regolamentari attuali non disponibili100
numero detenuti presenti332
Salute

ASL: RM2
responsabile per il carcere: Sandro  Libianchi

cartella medica digitale: No

Sono competenti per questo istituto

Provveditorato regionale: LAZIO - ABRUZZO - MOLISE
Ufficio esecuzione penale esterna: ROMA
Tribunale di sorveglianza: ROMA
Ufficio di sorveglianza: ROMA