salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 3 maggio 2016

Tempi giustizia civile: Orlando presenta i dati aggiornati

Ministero della Giustizia. Un momento della conferenza stampa del guardasigilli Andrea Orlando sui tempi della giustizia civile

Ministero della Giustizia, Sala Livatino. Entro la fine del 2016 l'arretrato civile scenderà sotto la quota dei 4 milioni di procedimenti e il primo grado di giudizio si esaurirà entro un anno, 367 giorni per l'esattezza. E' quanto ha riferito il guardasigilli Andrea Orlando nel corso della conferenza stampa che si è svolta nel pomeriggio in via Arenula per presentare i dati aggiornati sulla giustizia civile.

"E' un risultato consolidato che emerge dallo studio sui tempi medi e sull'arretrato nel primo quadrimestre 2016 su un campione rappresentativo di 40 tribunali italiani", ha sottolineato il ministro. "Era l'obiettivo che ci eravamo proposti di raggiungere nel 2014".

Orlando ha ricordato che la giustizia civile rappresenta un settore strategico per l'Italia, con una incidenza dell'1% del Pil, un settore che in passato ha penalizzato la capacità di attrarre gli investimenti. "Questo governo se ne è occupato con un'attenzione particolare, ponendo la giustizia civile al centro del dibattito politico. La cura - ha concluso il guardasigilli - che non è ancora giunta alla sua fase conclusiva, sta dando buoni risultati.

 

[LS]