salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 23 novembre 2017

Stati Generali della lotta alle mafie
Orlando apre i lavori della prima giornata

Milano. Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando apre la prima giornata di lavori degli Stati Generali della lotta alle mafie

 

Milano, Palazzo Reale, Sala delle Cariatidi. Prende il via oggi alle ore 16 la prima delle due giornate conclusive degli Stati Generali della lotta alle mafie, i cui lavori domani pomeriggio si svolgeranno alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al convegno, organizzato dal Ministero della Giustizia in collaborazione con il Comune di Milano, intervengono rappresentanti delle Istituzioni, giuristi, magistrati, avvocati, giornalisti ed esponenti di diversi settori della società civile.

Apre i lavori il Ministro della Giustizia Andrea Orlando. A seguire, gli indirizzi di saluto del Sindaco di Milano Giuseppe Sala, del Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, del Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Federico Cafiero De Raho e il video-messaggio dell'Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione Europea Federica Mogherini.

Successivamente, la presentazione del percorso degli Stati Generali, affidata al Capo di Gabinetto del Ministero della Giustizia Elisabetta Cesqui, che introduce il tema del primo panel su Internazionalizzazione, finanza e profili evolutivi: coordinato dal giornalista Attilio Bolzoni, vede i contributi di Franco Roberti (coordinatore del Comitato scientifico degli Stati generali e già Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo), Salvatore Rossi (Direttore Generale della Banca d'Italia), Pier Carlo Padoan (Ministro dell’Economia e delle Finanze), Alessandro Pansa (Direttore generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza), Carla Del Ponte (ex procuratore del Tribunale Penale Internazionale per la ex Jugoslavia), e Luigi Marini (magistrato della Rappresentanza Permanente Italiana presso l’ONU a New York).

In chiusura della prima giornata di lavori, il monologo teatrale Bum ha i piedi bruciati, scritto diretto e interpretato da Dario Leone e dedicato alla vita di Giovanni Falcone.

 

  • Intervento di Andrea Orlando (testo - video)
  • Intervento di Giuseppe Sala (video)
  • Intervento di Roberto Maroni (video)
  • Intervento Federico Cafiero De Raho (video)
  • Video-messaggio di Federica Mogherini (video)
  • Intervento di Elisabetta Cesqui (testovideo)
  • Intervento di Franco Roberti (video)
  • Intervento di Salvatore Rossi (video)
  • Intervento di Carlo Padoan (video)
  • Intervento di Alessandro Pansa (video)
  • Intervento di Carla Del Ponte (video)
  • Intervento di Luigi Marini (video)
     
  • Galleria fotografica


Poco prima di aprire i lavori degli Stati Generali, alle ore 14, il Ministro Orlando, accompagnato dall’Assessore alle Politiche Sociali, diritti e salute del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino e dal Presidente della Commissione Consiliare Antimafia del Comune di Milano David Gentili, visita Casa Chiaravalle (Via Sant’Arialdo 69). L'immobile è il bene confiscato alla criminalità organizzata più grande nel territorio lombardo, assegnato dal Comune di Milano a Passepartout, rete di imprese sociali che svilupperanno progetti di accoglienza e inclusione sociale rivolti a italiani e stranieri.

 

 

Vai a Stati Generali della lotta alle mafie - Seconda giornata

[LS]