salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 21 dicembre 2012

Mercatini di Natale a Herat  

Donne al telaio per il mercatino di Natale a Herat

Anche nella base principale del contingente italiano in Afghanistan si tengono i mercatini di Natale, con una particolarità: tutti gli oggetti da acquistare sono prodotti dalle detenute del Centro correzionale femminile di Herat.

La struttura, recentemente visitata anche dal Ministro della giustizia Paola Severino, costituisce il fiore all’occhiello del dipartimento penitenziario afghano ed è stata realizzata con fondi UE e della Difesa dal Provincial Reconstruction Team Italiano, l’unità militare specializzata in progetti di assistenza e sviluppo attualmente guidata dagli Alpini della Taurinense.

Tappeti, disegni, dipinti e piccole opere di artigianato fatte a mano vengono venduti ai militari e ai civili italiani della base da una cooperativa, con una parte importante del ricavato che va alle detenute, le quali - all’interno dell’istituto di pena - seguono corsi di formazione professionale e possono tenere con sé i figli piccoli.