salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 8 maggio 2009

Cuneo: fabbrica della birra nel carcere di Saluzzo
Caltanissetta: carcere minorile, Il canto oltre le sbarre

FABBRICA DELLA BIRRA NEL CARCERE DI SALUZZO

CUNEO: FABBRICA DELLA BIRRA NEL CARCERE DI SALUZZO
Inaugurata ieri all'interno del carcere di Saluzzo la fabbrica della birra dalla cooperativa sociale Pausa Cafè. Erano presenti oltre alle varie autorità cittadine anche Giorgio Leggieri, direttore della struttura penitenziaria che ha presentato il progetto con il contributo della Fondazione della Cassa di Risparmio di Torino. L'iniziativa prevede un percorso formativo per detenuti nella produzione della birra e sarà fonte di occupazione anche per coloro che una volta saranno tornati in libertà, un'occasione importante per il reinserimento sociale e lavorativo.
 

CALTANISSETTA: CARCERE MINORILE IL CANTO OLTRE LE SBARRE
Undici minori di varie nazionalità che attualmente si ritrovano rinchiusi all'Istituto penale per minori di Caltanissetta hanno accettato di partecipare ad un progetto canoro al fine di incidere un cd neomelodico italo-napoletano. Finanziato dalla Provincia regionale nissena, su iniziativa  dell'assessore provinciale alla Solidarietà sociale Gianluca Miccichè, della direttrice dell'Ipm di via Filippo Turati Nuccia Miccichè, e del responsabile dell'associazione Vita Nova Angelo Dauria, i quali hanno avviato il progetto In&out finalizzato al reinserimento sociale dei giovani detenuti. Per realizzare il lavoro sono stati invitati ad offrire la loro collaborazione il musicista Aldo Manganaro che insegna a cantare, per la grafica, Laura Romano la quale spiega come realizzare i disegni che verranno apposti sulla copertina del cd, infine una grande collaborazione la offrono pure due educatori del minorile, Tania Costa ed Enzo Indorato. Ad assisterli nella realizzazione del cd sarà il fonico Roberto Gallà, che con la sua Aurea Lab ha già maturato importanti esperienze del genere.


[PM]