salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 6 marzo 2009

San Vittore: Antonella Ruggiero in concerto per la Festa della Donna - Terni: progetto musicale con il carcere in rete

image_15329
6 marzo 2009
SAN VITTORE: ANTONELLA RUGGIERO IN CONCERTO PER LA FESTA DELLA DONNA
Milano. Antonella Ruggiero, ex voce dei Matia Bazar, festeggerà la festa delle donne insieme alle detenute di San Vittore il 9 marzo in un personale concerto. La sofferenza delle canzoni in dialetto per comunicare con gli stranieri, dedicato alla tradizione musicale meneghina, con un repertorio di brani in dialetto lombardo come O mia bela Madunina e La ballada del pittor. L'evento si inserisce nell'ambito della rassegna Volgar eloquio promossa in collaborazione col Piccolo teatro di Milano, che fino al 9 marzo celebra le radici della cultura lombarda attraverso la musica, il teatro e la poesia con concerti e spettacoli nei luoghi-simbolo di Milano. Oltre alla Ruggiero, molti sono gli artisti coinvolti, da Marco Paolini a Franco Branciaroli, da Davide Van De Sfroos a Toni Servillo.
[PM]
TERNI: PROGETTO MUSICALE CON IL CARCERE IN RETE
Il progetto Il carcere in rete, promosso dalle associazioni e enti del volontariato operanti in carcere, dalle direzioni degli istituti di pena della Regione Umbria e dagli enti locali e regionali, si propone il raggiungimento di importanti obiettivi, come i percorsi di reinserimento e animazione per la durata della pena. E'stata presentata nei giorni scorsi presso la Casa Circondariale di Terni un concorso musicale anomalo e affascinante, il cui premio è costituito da un piccolo ma significativo tour nelle quattro carceri dell'Umbria. Si tratta del contest Rock in Sabbione dal nome della località dove sorge il carcere di Terni. Saranno cinque i gruppi in lizza domenica presso lo Skylab di Terni. Solo due saranno scelti per esibirsi nei penitenziari di Terni, Perugia, Spoleto ed Orvieto, presenti le associazioni: Arci Ora d'Aria di Terni, Arcisolidarietà di Perugia, I Miei Tempi e San Martino, grazie al contributo del Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Terni. prevede di organizzare concerti pei i detenuti delle Case Circondariali di Terni, Perugia, Spoleto e Orvieto. Un'iniziativa, questa, che ha l'intento di sensibilizzare i giovani nei confronti del carcere e di far conoscere loro questa realtà come artisti.
[PM]