salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 21 novembre 2008

Lecce: carcere San Nicola, sfila il Made in carcere - Potenza: al via progetto cucina multietnica in carcere - Firenze: A scene chiuse, esperienze di teatro in carcere

image_15312
21 novembre 2008

LECCE: CARCERE SAN NICOLA, SFILA IL MADE IN CARCERE
Nei primi giorni di dicembre si terrà, nel carcere femminile Borgo san Nicola di Lecce, una sfilata di moda per lanciare la nuova linea di borse Shoppers-Bags. Si tratta del coronamento di un progetto, tutto al femminile, nato nel laboratorio artigianale della casa circondariale e che offre alle detenute una possibilità in più per mettere a frutto la propria creatività ed una opportunità di recuperare utilmente il tempo necessario fino all'estinzione della pena.
Si tratta di un vero e proprio marchio Made in Carcere, su progetto della società Officine Creative, che crea prodotti eco-solidali, dando nuova vita ai tessuti e raccogliendo ciò che gli altri scartano. Oltre alle borse, ognuna unica nel suo genere, il pubblico potrà ammirare anche altri accessori dell'abbigliamento come sciarpe e cappelli.
[PM]
POTENZA: AL VIA PROGETTO CUCINA MULTIETNICA IN CARCERE

Su iniziativa dell'ufficio esecuzione penale esterna del ministero e della Cooperativa Sociale "Venere" di Potenza, in collaborazione con l'assessorato alle politiche sociali del Comune e il Club del Fornello, si è svolta nei giorni scorsi presso la casa circondariale di Potenza la manifestazione Cucina Multietnica. L'obiettivo del progetto è volto a far conoscere e nello stesso tempo acquisire la conoscenza di usi, costumi e tradizioni gastronomiche dei diversi territori nativi degli ospiti della casa circondariale.
Il programma dell'incontro ha avuto come prologo la presentazione agli ospiti sull'esecuzione di due tipologie di pasta fatta a mano, la degustazione delle preparazioni eseguite e dei dolci preparati. L'evento si propone di avviare un'opera di risocializzazione dei detenuti e di promuovere lo sviluppo dei contatti tra la comunità carceraria e la società esterna.
[PM]
FIRENZE: A SCENE CHIUSE, ESPERIENZE DI TEATRO IN CARCERE
Questo il titolo del convegno organizzato dalla Regione Toscana che si svolge il prossimo 24 novembre presso il saloncino del Teatro della Pergola. Si tratta di un confronto nazionale sulle esperienze teatrali in carcere alla luce del decimo anniversario della nascita, in Toscana, di una rete di ben 15 realtà di teatro all'interno degli istituti penitenziari.
Il programma prevede una tavola rotonda con esperti del settore che metteranno a confronto le diverse esperienze nazionali con l'obiettivo di realizzare scambi e relazioni partendo dai risultati sociali ed artistici raggiunti. Viene presentata, inoltre, la mostra fotografica A scene chiuse e un volume che raccoglie le immagini di Maurizio Buscarino dedicate all'esperienza del teatro in carcere.
[CP]