salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 7 dicembre 2007

Napoli: Consegna borse-premio ai minori in difficoltà - Torino: mercatino con prodotti del Ferrante Aporti

07 dicembre 2007
Napoli Centro Giustizia Minorile: Consegna borse-premio ai minori in difficoltà

Oggi a Napoli presso la sala del centro Giustizia Minorile per La Campania si svolge la 21° edizione per la consegna di borse-premio ai minorenni che hanno aderito positivamente e portato a conclusione programmi di recupero educativi e formativi elaborati dagli operatori dei servizi della Giustizia Minorile e approvati dalla magistratura.
Tutto questo, grazie alla fondazione onlus "Chianese" sorta nel 1986 per volontà del professore Aniello Chianese, un anziano educatore cittadino di Villaricca che ha messo a disposizione il suo patrimonio personale per dare vita a questa istituzione rivolta a sostenere il recupero sociale di minorenni.
All'evento saranno presenti oltre ai promotori anche rappresentanti della Giustizia e delle Istituzioni locali, nonché della cultura, dello sport e del volontariato. I casi in premiazione sono stati segnalati dagli operatori dei servizi minorili del ministero della Giustizia e da operatori di comunità del privato sociale.Una parte dei premi, il 15% , è destinata a quei giovani che pur non avendo commesso reati , vivono in una situazione di emarginazione sociale a rischio e necessitano quindi di un sostegno e di un percorso educativo.
Torino: mercatino con prodotti del Ferrante Aporti per le giornate della solidarietà

Inaugurato il 24 novembre il 'Mercatino solidale' per gli acquisti di Natale realizzato con prodotti e manufatti dei ragazzi e delle ragazze ospiti del carcere minorile Ferrante Aporti di Torino. Il mercatino resterà aperto tutti i lunedì, martedi' e mercoledì dalle 15 alle 18 fino a Natale, presso la sede dell'Associazione "Aporti Aperte" in c.so Unione Sovietica n. 327, Torino c/o cortile centro di Giustizia Minorile Piemonte, Valle D'Aosta e Liguria.
E' una delle tante iniziative promosse dall'associazione di volontariato 'Aporti aperte' in favore dei giovani detenuti che entrano in contatto con i servizi della Giustizia Minorile e si propone di "aprire le porte" del carcere alla città e al territorio nel quale è inserito, rendendo meno profondi i confini di una realtà che ha voglia di farsi conoscere, di comunicare con l'esterno.
L'Associazione, oltre a prestare opera di volontariato all'interno dell'I.P.M., svolge attività con i minori in uscita dal circuito penale ed in particolare segue alcuni ragazzi che in messa alla prova si sono resi disponibili a svolgere attività socialmente utili.