salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 15 giugno 2007

Roma Rebibbia: università a portata di mouse con il progetto teledidattica - Venezia: dibattiti e film a Rieducare e reinserire

image_15246
15 giugno 2007

REBIBBIA: UNIVERSITÀ A PORTATA DI MOUSE CON IL PROGETTO TELEDIDATTICA

Il Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, la casa circondariale di Rebibbia Nuovo Complesso, Fastweb, l'Università degli studi di Tor Vergata e Laziodisu hanno presentato nei giorni scorsi il progetto pilota di teledidattica Università in carcere.

Grazie a questa iniziativa, quaranta detenuti frequentano da circa un mese, in modalità teleformazione, tre corsi di laurea per le facoltà di Lettere, Economia e Giurisprudenza presso due aule attrezzate all'interno dell'stituto penitenziario.

Una volta a settimana gli studenti hanno la possibilità di interagire con il docente che per l'occasione è presente nella casa di reclusione e possono fruire anche di un servizio di tutoraggio in videoconferenza.
VENEZIA: DIBATTITI E FILM A RIEDUCARE E REINSERIRE

Da oggi due giorni di convegno su Rieducare e reinserire, iniziativa giunta alla dodicesima edizione. In calendario proiezioni cinematografiche e incontri pubblici, organizzati dall'Associazione di volontariato penitenziario Granello di Senape, Magazzini del Sale delle Zattere e Auditorium Santa Margherita (Ve), in collaborazione con il Comune di Venezia-Assessorato alle politiche sociali e il Gruppo Abele.
L'incontro si prefigge di fare il punto sulle buone pratiche dei due Sportelli informativi rivolti a detenuti ed ex detenuti aperti lo scorso anno dentro e fuori del carcere, per favorire e far comprendere ai reclusi i benefici relativi ai permessi e alle misure alternative alla detenzione. L'iniziativa prevede inoltre un percorso di reinserimento nel periodo di detenzione e la possibilità di potersi relazionare con i propri familiari anche una volta espiata la pena.
La manifestazione si conclude con la proiezione del film L'aria Salata, con dibattito finale sulla genitorialità in carcere.