salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 12 gennaio 2007

IPM: i ragazzi di Nisida giocano a rugby

image_15211
12 gennaio 2007
IPM: I RAGAZZI DI NISIDA GIOCANO A RUGBY

Il Napoli Rugby allena i giovani detenuti del carcere minorile, grazie al Progetto Nisida fortemente voluto e sostenuto dal direttore tecnico Enzo Iorio dell'Amatori Rugby Napoli e dal direttore dell'istituto penale minorile Gianluca Guida. I Pirati di Nisida, come scherzosamente si sono chiamati i promotori dell'iniziativa, portano il rugby in carcere, con la novità che i minori potranno allenarsi con i giocatori napoletani anche fuori dall'istituto. Inoltre è stato annunciato per la prossima primavera un torneo di rugby a sette.
Obiettivo del progetto è quello di portare oltre le sbarre entusiasmo e spirito di squadra e fornire opportunità come il tesseramento: in questo, i ragazzi di Nisida potranno fungere da serbatoio di talenti per la prima squadra.