salta al contenuto

www.giustizia.it

mercoledì 28 giugno 2006

Carcere di Montorio: detenuto vince concorso letterario - Verona: progetto carcere-scuola 2006 - Salerno: borse di lavoro per detenuti tossicodipendenti

image_15175
CARCERE DI MONTORIO: DETENUTO VINCE III EDIZIONE DEL CONCORSO "ACCADEMIA LETTERARIA IN CARCERE"

Il premio letterario organizzato dalla Casa circondariale di Montorio e dal centro permanente Carducci per l'istruzione e la formazione in età adulta, tende a mettere in evidenza la speranza e la voglia di affrontare la vita dei detenuti. Il vincitore della terza edizione "Accademia letteraria in carcere" con un concorso dal titolo: "Evasioni&.poetiche" è un giovane detenuto albanese con il componimento poetico "Partenze". La manifestazione si è svolta nella cappella del carcere, dove per l'occasione sono convenuti politici locali, docenti dell'università Ca' Foscari di Venezia, attori artisti professionisti del teatro stabile di Verona. Inoltre la Mondadori Imprintign con una singolare raccolta ne ha fatto un libro che ha per titolo proprio "Evasioni&. Poetiche. Prosa e poesia sul tema Partenze".
VERONA: PROGETTO CARCERE-SCUOLA 2006

Sono mille gli studenti di Verona e provincia che hanno animato il progetto Carcere-Scuola (organizzato dal centro sportivo italiano) nel corso del 2006 e che li ha messi in contatto con la popolazione carceraria. All'interno dei corsi si sono svolti degli approfondimenti dedicati al tema "dell' educazione alla legalità". Un percorso di integrazione che ha visto la partecipazione dei magistrati Lorenzo Omarchi, Ernesto D'Amico, Silvia Rizzato e Massimo Coltro. Il lavoro svolto ha coinvolto inoltre il direttore dell'istituto penitenziario veronese Salvatore Ermino e la responsabile dell'area educativa Enrichetta Ribrezzi.
SALERNO: BORSE DI LAVORO PER DETENTUTI TOSSICODIPENDENTI

Grazie a un protocollo d'intesa firmato tra l'Istituto a custodia attenuata per il trattamento delle tossicodipendenze di Eboli, le Associazioni non profit e la regione Campania, nasce il Progetto Stella con un percorso di orientamento, formazione informatica e un'esperienza professionale attraverso le borse lavoro. L'iniziativa promossa e voluta dalla direttrice dell'istituto Stella Scialpi, come scopo finale tende ad accompagnare i partecipanti verso un reinserimento lavorativo più stabile e duraturo. Inoltre il progetto è stato tenuto a battesimo nel contenitore di programmazione di Rai Tre "Okkupati" in onda la domenica mattina.