salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 1 giugno 2006

Roma: i fiori dei detenuti a piazza Venezia - Sulmona: fiabe in mp3 per non vedenti - Torino: on line il blog dei detenuti - Napoli: mostra di manufatti nell'opg

image_15167
1 giugno 2006
I FIORI DEI DETENUTI A PIAZZA VENEZIA

Cinquemila piantine coltivate dai detenuti nelle serre degli istituti saranno utilizzate per abbellire piazza Venezia nel periodo estivo. È una delle iniziative previste dal protocollo firmato dal comune di Roma, Legambiente e Consorzio per l'ambiente volto a favorire il reinserimento sociale dei detenuti delle carceri romane e del Lazio attraverso la valorizzazione del loro lavoro.
SULMONA: FIABA DI ROBERTO VECCHIONI REALIZZATA IN MP3 DAI DETENUTI PER I NON VEDENTI

Quindici detenuti della casa di reclusione di Sulmona (Aq), realizzano i libri parlanti per i non vedenti, progetto culturale e formativo finanziato dall'Assessore alla cultura e Servizi Sociali e su proposta di legge del Garante regionale per gli Istituti penitenziari. Diario di un gatto con gli stivali di Roberto Vecchioni (edizioni Einaudi), sarà vivificato dalla voce dei reclusi che decodificheranno quelle emozioni e quei sogni che solo le fiabe sanno suscitare. L'iniziativa si colloca all'apertura di un passaggio tra il mondo chiuso del carcere e la società civile nell'ottica del reinserimento dei detenuti. Il cd sarà disponibile gratuitamente per tutti coloro che lo richiederanno, consultando il sito dell'Unione Italiana Ciechi, e andrà ad arricchire gli ottantamila testi che compongono la Biblioteca del libro parlato.
TEATRO PER EVADERE: ON LINE IL BLOG DEI DETENUTI DEL CARCERE DI TORINO
Teatro per evadere, è il nome del blog dei detenuti della sezione Prometeo del carcere di Torino, uno spazio mediatico tra il carcere e il mondo esterno. Grazie all'esperienza teatrale, attività presente all'interno nell'istituto da molti anni, i detenuti possono scrivere testi, riflessioni e pensieri da pubblicare e far circolare in rete. Teatro per evadere è in Italia il primo esempio di comunicazione tra carcere e società attraverso l'utilizzo della forma blog. La realizzazione del sito consultabile all'indirizzo www.dentroefuori.org, è stata possibile grazie alla collaborazione della rivista tematica Il Contesto, fondata da un gruppo di studenti dell'Università di Torino.
NAPOLI: MOSTRA DI MANUFATTI NELL'OPG

Lavori in ceramica e tele pittoriche. Sono duecentocinquanta le opere prodotte dai detenuti dell'ospedale psichiatrico Sant'Eframo di Napoli ed esposte fino al 29 maggio all'interno dell'istituto. Pro-sciolti, questo il nome dell'esposizione, è stata realizzata grazie ai manufatti del corso professionale della Regione Campania tenutosi presso l'Opg a partire da settembre 2005. Il ricavato della mostra, curata dal responsabile Giovanni Frascadore e dal direttore dell'istituto Salvatore De Feo, è stato devoluto agli allievi-detenuti del corso di formazione.