salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 23 dicembre 2005

Nisida: registi e attori incontrano i ragazzi. Milano: incontri sull'arte a San Vittore. Natale: pc in dono alle redazioni nelle carceri lombarde.

image_15133
23 dicembre 2005
Ha preso il via in questi giorni e si concluderà in primavera la seconda edizione di Filmando Nisida. Il progetto prevede una serie di appuntamenti con registi e attori che incontreranno i ragazzi del carcere napoletano. Direttore artistico è Gaetano Di Vaio, ex detenuto che oggi si occupa di attività culturali rivolte alle carceri minorili. La rassegna ha in programma, fra gli altri, Io non ho paura di Gabriele Salvatores e Un bacio appassionato di Ken Loach. Previsti anche momenti musicali con brani di Nino D'Angelo e Peppe Lanzetta.
L'Adorazione dei Magi (1489-1500) di Bartolomeo Suardi detto il Bramantino, opera recentemente prestata alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano dalla National Gallery di Londra, sarà fra i temi della serie di incontri sull'arte che si terranno nei prossimi mesi nel carcere milanese di San Vittore. L'associazione Kalliste Arte terrà una serie di lezioni rivolte ad alcuni giovani detenuti.


A Natale, il Gruppo dei cronisti lombardi ha voluto offrire un dono simbolico ai penitenziari della regione Lombardia: 20 personal computer che serviranno a portare avanti l'attività delle redazioni dei periodici nati nelle carceri. Luigi Pagano, provveditore all'amministrazione penitenziaria della Lombardia, ha inoltre invitato il Gruppo di cronisti ad una serie di visite negli istituti penitenziari della regione.