salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 18 marzo 2005

Compagnia della Fortezza, vino Fuggiasco, pugilato a Rebibbia e pittura in carcere

image_15048
18 marzo 2005
REBIBBIA: I DETENUTI A LEZIONI DI PUGILATO

Grazie all'articolo 17 della legge 354/75 (ordinamento penitenziario, partecipazione della comunità esterna all'azione rieducativa), il campione europeo dei pesi massimi leggeri Vincenzo Cantatore insegna ai detenuti del carcere romano di Rebibbia le virtù e le regole del pugilato.

Un'attività di preparazione atletica che va avanti dallo scorso maggio e che ha, ormai, oltrepassato la soglia dell'istituto penitenziario: alcuni ex detenuti e detenuti in permesso premio frequentano gratuitamente la palestra dove Cantatore si allena, approfondendo le basi poste nel corso delle lezioni che si svolgono nel cortile del carcere. Il pugile, insieme al proprio allenatore Franco Piatti, differenzia il lavoro per le diverse fasce di età presenti. Durante le sedute di allenamento a Rebibbia, che in genere si svolgono il venerdì pomeriggio, particolare attenzione viene rivolta al rispetto dell'avversario e delle regole sportive alla base della disciplina. L'iniziativa viene realizzata dagli educatori dell'area pedagogica della Casa di reclusione, con la collaborazione del personale della Polizia penitenziaria.

VOLTERRA: I PESCECANI IN TOURNEE
Nell'ambito del progetto teatro e carcere della scorsa estate, è iniziata a marzo, presso il Teatro Comunale di Ferrara, la tournèe per la stagione teatrale 2005 della Compagnia della Fortezza. In scena lo spettacolo I Pescecani, ovvero quello che resta di Bertold Brecht, che lo scorso dicembre ha ottenuto il premio UBU della critica quale miglior spettacolo teatrale dell'anno.
A margine degli spettacoli, il Teatro Comunale di Ferrara ha anche organizzato una serie di incontri per approfondire il lavoro svolto in questi anni dalla Compagnia e il rilievo sociale dell'esperienza che si è sviluppata nell'istituto penitenziario di Volterra. Nell'atrio del teatro è stata inoltre allestita la mostra fotografica Dal carcere alla tournèe.

La tournèe prosegue con le rappresentazioni del 23 marzo al Teatro Comunale di Casalmaggiore e del 24 marzo al Teatro Alighieri di Ravenna.
IL FUGGIASCO SBARCA NEGLI STATES
Dopo il successo di mercato e immagine ottenuto in Italia, il vino Fuggiasco finisce sulle pagine del Wall Street Journal.
Sul quotidiano americano, un lungo articolo sulla produzione vinicola dell'istituto penitenziario di Velletri. Ne dà notizia Paolo G. Brera in un articolo apparso su La Repubblica del 16 marzo 2005.
PITTURA: DALLA CELLA ALL'AULA DI TRIBUNALE
Un affresco realizzato da Santi Sindoni, detenuto dell'istituto penitenziario di Bollate, è stato selezionato fra i dieci bozzetti che saranno chiamati ad adornare le aule e le pareti del palazzo di Giustizia di Milano. Ne dà notizia un articolo pubblicato il 17 marzo 2005 sulle pagine milanesi del Corriere della Sera, a firma Giuseppe Guastalla.