salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 3 novembre 2015

Conversazioni 2015: il fine giustifica i mezzi? Un'antica questione

Locandina Conversazioni 2015

"Due, opposte, “filosofie” processuali a confronto: da una parte, il principio della non dispersione della prova comunque ottenuta, dall’altra quello per il quale una prova viziata non può in alcun modo essere apprezzata. Antica questione: il fine giustifica i mezzi?".

Giuliano Dominici, direttore del Centro studi Alberto Pisani della Camera penale di Roma, presenta il nuovo appuntamento del ciclo "Conversazioni 2015" dal titolo: "Il processo come metodo: tra la logica del male captum bene retentum e quella del fruit of poisonous tree" che domani 4 novembre dalle 14 alle 17, presso l'Istituto regionale di studi giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo (viale Giulio Cesare 31, Roma) ospita sul palco il professor Giorgio Spangher, già preside della Facoltà di giurisprudenza dell'ateneo La Sapienza di Roma.


[FEA]