salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 23 gennaio 2015

Cartoline dal carcere
Da Boretto a Parma: il carcere salva i libri 
Al Lorusso-Cutugno l'Orchestra sinfonica della RAI
I ragazzi di Nisida al teatro di Crispano 

Libri

Cartoline dal carcere
Da Boretto a Parma: il carcere salva i libri

Boretto, sede del Partito Democratico. La senatrice Albertina Soliani ha raccolto molti molti libri. I protagonisti di questa storia per adesso sono questi. Nella sede del PD la senatrice ha installato anche il suo ufficio da parlamentare e quando non é in Senato, molto probabilmente passa là il suo tempo, studiando, leggendo, parlando con la gente, probabilmente. In quella sede, molto probabilmente, oltre ai libri che legge correntemente, trasporta tutti quelli acquistati, studiati, raccolti in anni di attività politica. Insomma, un autentico patrimonio librario.

Oggi, il contratto d'affitto della sede del PD é scaduto ed anche il mandato parlamentare della senatrice é giunto al termine: lo studio non occorre più ed il proprietario decide di venderlo. Ma la senatrice ha lasciato in dono questo tesoro immenso di libri e bisogna trovargli una collocazione ed é così che si scandagliano molti canali: scuole, istituzioni, privati. Uno di questi canali é il carcere di Parma: partono i primi contatti e la direzione dell'istituto, finalmente, si rende disponibile ad accogliere una parte cospicua di questo tesoro. L'istituto al proprio interno ha diversi detenuti che hanno ripreso un percorso di studi interrotto e ai quali potranno essere particolarmente utili. Ma potranno essere d'aiuto anche a chi, pur non avendo impegni di natura scolastica, abbia semplicemente voglia di volare fuori da quelle sbarre proprio grazie ad un libro.

Al Lorusso-Cutugno l'Orchestra sinfonica della RAI

Domani alle 15 la Casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino ospita l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI che ha in programma la Sinfonia n. 6 in fa+ op. 68 di Ludwig van Beethoven, che per l'occasione viene diretta da Juraj Valcunha, direttore principale. Non nuovo a queste rappresentazioni, il Lorusso Cutugno aveva ospitato, nel novembre del 2013, Midori Goto, tra le violiniste più apprezzate, che aveva regalato alle detenute una sintesi dei due concerti che la stessa sera avrebbe rappresentato all'Auditorium Toscanini.

 I ragazzi di Nisida al teatro di Crispano

Al teatro comunale di Crispano "Eduardo De Filippo" il 23 gennaio alle 20,30 va in scena "Pe' dint'e Vergini, tra Eduardo e Viviani" con la compagnia dei ragazzi dell'Istituto penale per i minorenni di Nisida. La serata si deve all'interessamento del sindaco di Crispano, Carlo Esposito, e alla Giunta comunale che hanno voluto includere questa iniziativa fra quelle che promuovono l'integrazione sociale.


[FEA]