salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 23 ottobre 2014

Cooperativa Pausa Cafè
Il Pane libero dei detenuti al Salone Internazionale del Gusto

Pane quotidiano

Da oggi 23 ottobre e fino al 26 al Lingotto Fiere di Torino, organizzato da Slow Food si tiene il 10° anniversario del Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre, importante esposizione di commercio equo e solidale che quest'anno é dedicata alla tutela della biodiversità. Terra madre, creata da Carlo Petrini detto Carlin, riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare e vogliono difendere l'agricoltura, la pesca e l'allevamento sostenibili, per preservare il gusto e la biodiversità del cibo.

Moltissimi gli espositori, le iniziative, gli incontri, che in questi quattro giorni si susseguiranno nelle varie aree del Salone. Fra questi la Cooperativa Pausa Café, della quale da queste pagine abbiamo già avuto modo di parlare che porterà alla manifestazione uno stand dedicato al cibo "sociale": stiamo parlando di Pane libero, Pane quotidiano e di Grissini stirati. Sono prodotti che escono dal carcere di Alessandria, presso il quale la cooperativa ha dato lavoro a sette detenuti, formandoli e poi adibendoli a questa produzione che non solo soddisfa il fabbisogno interno della struttura detentiva, ma viene anche distribuito esternamente ai supermercati Ipercoop del Piemonte, della Liguria e della Lombardia.

[FEA]