salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 8 agosto 2014

Carcere di Frosinone. Dall'ovale al tondo per un calcio al pregiudizio

Pallone da football

La Casa circondariale di Frosinone é famosa per la sua squadra di rugby chiamata "I bisonti". Ne abbiamo parlato proprio un anno fa, in agosto, mentre iniziavano a prepararsi per il campionato che sarebbe iniziato in ottobre.

Oggi Frosinone, grazie al Gruppo Idee ed alla collaborazione della direzione, dell'Area educativa e di tutte le altre fondamentali componenti della struttura detentiva, si appunta un altro fiore all'occhiello: una squadra di calcio che a settembre esordirà in campionato, in serie C.  Fondata ed allenata da Mister Colasanti, ha debuttato l'8 giugno di quest'anno in un'amichevole disputata sul campo di casa contro la squadra Nazionale Gruppo idee di Rebibbia, composta da detenuti e da polizia penitenziaria, e promossa dalla stessa associazione nell'ambito della manifestazione sportiva dal nome fortemente significativo: "Un calcio al pregiudizio". La nuova squadra deve molto anche all'interessamento del presidente della Federazione Giovanile Calcio Italiano di Frosinone, Tagliaferri.

E dunque, aspettiamo il fischio di inizia e vinca il migliore.

[FEA]