salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 26 novembre 2009

Alfano: sul processo breve andremo fino in fondo

Alfano risponde alle domande dei giornalisti

"No categorico" ad ipotesi di modifica delle norme sull'associazione mafiosa: "Siamo il governo dell'antimafia" e presto sarà varato un altro piano di lotta alla criminalità organizzata. Quanto alla desertificazione delle procure del Sud, l'ANM fa "nonnismo giudiziario" e "interpreta il principio di inamovibilità come un privilegio di casta".

Dalle colonne del Corriere della Sera di oggi, Angelino Alfano interviene sul dibattito politico in corso in materia di giustizia. E dichiara: "Sono favorevole a un rafforzamento del legittimo impedimento" e giudico "significativa e intelligente" l'ipotesi Violante rilanciata anche dal presidente Fini. Ma non in alternativa al processo breve, che "è un provvedimento giusto e non vedo perchè non dovrebbe andare avanti".

L'intervista al guardasigilli è firmata da Dino Martirano.

[MB]