salta al contenuto

www.giustizia.it

sabato 27 aprile 2013

Severino: "Lascio un pacchetto chiavi in mano"

Paola Severino, prima donna ministro della Giustizia

"Ritengo fondamentale che si mantenga un rapporto di continuità su alcuni temi: carcere, depenalizzazione, tempi della giustizia, abbattimento dell'arretrato civile, impegno nella lotta alla corruzione". Sulle pagine del Corriere della Sera oggi in edicola, la ministro della Giustizia Paola Severino traccia un bilancio di fine mandato.

Davanti a lei tante carte da raccogliere e sistemare, documenti che raccontano di questo anno e mezzo vissuto con intensità e passione al Ministero della Giustizia. Un'esperienza straordinaria, ma anche un'opportunità e un'eredità da non sprecare, per le riforme varate, per quelle avviate, per i tanti passi avanti che sono stati fatti in un settore particolarmente delicato e spesso inviso al cambiamento: "Sarebbe un peccato buttare al vento quello che si è fatto con una ampia condivisione parlamentare su temi difficili". L'intervista è firmata da Dino Martirano.