salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 22 ottobre 2009

Alfano: riforma contro sistema sclerotizzato

“Penso che la riforma sia il vero elemento di confine tra conservatori e riformatori e sostanzialmente farà capire al Paese chi intende rinnovare il sistema e chi, invece, preferisce lasciare inalterato lo status quo”. Così il ministro guardasigilli Angelino Alfano, in un pezzo a sua firma, individua la via per dare una scossa al sistema giudiziario attuale, che non garantisce la certezza della pena ed è caratterizzato da processi lumaca, violazione della privacy e sovraffollamento delle carceri. L’articolo è pubblicato su Giustizia, il periodico dell’elite del diritto, magazine allegato al quotidiano Il Giornale.

[BT]