salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 21 marzo 2013

La redazione di News on Line ricorda Pietro Mennea

Pietro Mennea

Un indice puntato verso il cielo, è questa l’immagine che torna alla mente quando si pensa a Pietro Mennea. Un semplice gesto che racchiude molteplici significati, ognuno di pari importanza, ognuno fondamentale nella sua essenzialità.

Sottolineare di essere arrivati primi. Ribadire di essere gli unici vincitori. Indicare la propria minuta presenza, anche in mezzo ai giganti del mondo. Palesare di essere i numeri uno. Confermare di essere imbattibili… per ben 17 anni. Un gesto che avvicina all’infinito, una sorta di sfioramento michelangiolesco che avvicina la natura umana e quella divina. Un gesto che innalza l’atleta a figura sovraumana e lo mette di diritto all’interno di quell’Olimpo degli dei.

Questo è l’atleta Pietro Mennea. La Freccia del Sud con suo leggendario 19’72’’.

Ma Mennea è anche l’uomo Pietro, che con caparbietà ottiene quattro lauree, che intraprende la professione di avvocato, che assieme alla moglie si mette a servizio dei più deboli attraverso una onlus che porta il suo nome, che con abnegazione si occupa della cosa pubblica nazionale ed europea.

Ed è proprio in questa veste istituzionale che lo abbiamo conosciuto nove anni fa. Quando ci raccontò, in un’intervista, come nacquero le Fiamme Azzurre. Infatti, forse non tutti lo sanno, Pietro Mennea è stato uno dei fondatori del gruppo sportivo del Corpo di Polizia Penitenziaria. In quell’occasione si rivelò persona affabile, altamente professionale e con un senso del dovere molto accentuato. Un uomo che riesce a porsi degli obiettivi trasformandoli in virtuali traguardi che sistematicamente vengono sorpassati…sempre con l’indice puntato verso l’alto.

Oggi vogliamo ricordarlo riproponendo quel colloquio amichevole avuto con lui nel 2004, qualche mese prima delle Olimpiadi di Atene che videro fra i protagonisti proprio gli atleti delle Fiamme Azzurre.

Quando vedremo qualcuno puntare l’indice verso il cielo, ci ricorderemo sempre di quel piccolo uomo del sud che è entrato nella storia italiana, ma soprattutto è entrato nei nostri cuori.



- Come sono nate le Fiamme Azzurre? Intervista a Pietro Mennea, fondatore del gruppo sportivo

[La Redazione]