salta al contenuto

www.giustizia.it

domenica 12 agosto 2012

Severino: riforma forense, mio grande pensiero estivo

In un'intervista al Corriere della Sera la ministro della Giustizia Paola Severino parla del suo prossimo obiettivo: a dispetto di quanto si possa facilmente immaginare, conoscendo le attività che dal 16 novembre ad oggi il Governo ha messo sul piatto, la priorità é tutta per la riforma forense.

La Severino affronta il problema con tutta la sua esperienza d'avvocato. "La riforma forense é il mio grande pensiero per l'estate" confessa, ma quando Dino Martirano che la intervista le ricorda le critiche anche aspre che i suoi colleghi le hanno rivolto, ci tiene a sottolineare come "nella versione definitiva del decreto si siano accolte molte delle osservazioni formulate dalle associazioni di categoria".

In collaborazione con il ministro dell'Istruzione Profumo sta studiando un nuovo percorso di formazione universitaria che porti gli studenti a decidere, alla fine di un triennio comune, quale biennio di specializzazione vogliano percorrere: notariato, magistratura o avvocatura per l'appunto.

Non più quindi approdo all'avvocatura come ripiego, magari all'esito di un concorso non superato, ma categoria di professionisti preparata ad hoc e consapevole della scelta fatta. Questo l'obiettivo della ministro che parte per le vacanze con un volo affollato, anche dei suoi pensieri.

 

[FEA]