salta al contenuto

www.giustizia.it

sabato 7 luglio 2012

Giustizia più efficiente: parola di Severino

Al giornalista Massimo Martinelli, del quotidiano Il Messaggero, la ministro della Giustizia Paola Severino illustra le linee guida del decreto legislativo di revisione delle circoscrizioni giudiziarie, approvato ieri, che la stessa guardasigilli definisce “una riforma epocale, perché cambia la geografia giudiziaria del nostro paese che era praticamente ferma all'Unità d'Italia".

Sistema più efficiente, quindi, basato su significative economie di scala che, precisa la ministro, “deriveranno da una migliore organizzazione degli uffici”. “I criteri adottati – continua - sono quelli indicati dalla delega” e rispondono ad esigenze di oggettività e trasparenza".

In attesa dei pareri che, entro settembre, le Commissioni parlamentari ed il Csm dovranno dare prima del varo definitivo del provvedimento, la ministro Severino non perde tempo ed indica altre priorità “estremamente importanti nell’ambito delle riforme destinate ad incidere fortemente sul risanamento dell’economia del Paese: un meccanismo efficace per lo smaltimento dell’arretrato, l’ampliamento dei progetti di lavoro in carcere e la conclusione dell’itinerario parlamentare della legge di riforma della corruzione”.

Sullo stesso argomento, l'intervista rilasciata a Francesco Grignetti e pubblicata sul quotidiano La Stampa di domenica 8 luglio 2012.

[MVC]