salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 17 novembre 2011

Mafia: Grasso, anche la Francia tra gli obiettivi

Pietro Grasso. Crédits photos: Le Figaro/JC MARMARA.

"Oggi gruppi mafiosi stranieri, che dispongono di un capitale stimato in 500 miliardi di euro, investo enormi somme in Francia, in particolare nei giochi e nei casino per il riciclaggio di denaro sporco, e nelle scommesse sportive", Così il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano francese Le Figaro.

Nel suo colloquio con il giornalista Christophe Cornevin, Grasso si sofferma anche sulla mafia russa nel sud della Francia: "Si tratta di investitori e criminali dai colletti bianchi che arrivano, come i cinesi, con valigie piene di denaro contante senza che nessuno ne conosca l'origine". E parlando dei traffici denaro da riciclare, il procuratore aggiunge: "La banconota da 500 euro è la più utilizzata dalle gang che possono trasportare 20.00 euro in un pacchetto di sigarette e fino a 6 milioni di euro in una semplice ventiquattr'ore".

 

[MB]