salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 27 settembre 2011

Emergenza carceri: il guardasigilli parte da qui

Da dove cominciare per risolvere l’emergenza carceraria? “Abbiamo, di recente, ottenuto dal Parlamento la legge delega per la revisione delle circoscrizioni giudiziarie. Mi auguro di poter ottenere a breve, previo esaurimento dello studio che è al tavolo tecnico del ministero, anche una legge delega sulla depenalizzazione. Sono due riforme strutturali - afferma il ministro della Giustizia Nitto Francesco Palma - entrambe molto utili per il sistema giustizia e per l’efficienza. È su queste, credo, che al di là di qualche diversità di vedute che vi sarà, come è giusto che vi sia, si può raggiungere veramente la condivisione fra l’opposizione e la maggioranza”.

Al termine del colloquio con la giornalista di Rai International Caterina Antonangeli, il guardasigilli si rammarica della “disattenzione di un paese che spesso preferisce mettere la testa sotto la sabbia come lo struzzo anziché interessarsi realmente dei problemi di una società. E di una società – conclude il ministro Palma - fa parte anche quello spaccato della sofferenza carceraria di cui i detenuti, indipendentemente dai misfatti che hanno commesso, sono uomini e come tali dovrebbero essere trattati”.

[MVC]