salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 28 luglio 2011

Palma: basta contrasti fra politica e magistratura

Logo Rassegna Stampa

Un tavolo con opposizione e magistratura per trovare soluzioni condivise e superare il contrasto fra politica e magistratura; un programma di depenalizzazione dei reati minori per svuotare le carceri; una proposta per velocizzare i processi e rivedere le circoscrizioni giudiziarie. Alla vigilia del giuramento come ministro della Giustizia, Nitto Palma anticipa a Corriere della Sera, La Stampa e Il Mattino le linee guida del suo dicastero. E come primo atto, le dimissioni da magistrato: "Non rientrerò più in magistratura - assicura il neo guardasigilli - E penso che questa mia scelta sia un modo di far seguire i fatti alle parole per sciogliere una delle questioni che affaticano il rapporto tra politica e giustizia".

[MB]