salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 5 novembre 2018

Bonafede: prescrizione e celerità del processo

“Se arriveranno proposte di annacquamento sulla prescrizione, noi non arretreremo di un millimetro”.
 
Inizia così l’intervista che il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha rilasciato a Dino Martirano su Il Corriere della Sera.
 
Il Guardasigilli apre a una soluzione concordata con la Lega: “Mi fa molto piacere che Salvini confermi il valore di quello che abbiamo scritto nel contratto di governo”. E continua: “Per questo siamo qui in ascolto se si vuole migliorare il testo".
 
Il ministro ribadisce la sua priorità: “La celerità del processo che sarà resa possibile dalle risorse in arrivo, 500 milioni, che permetteranno assunzioni di  magistrati e personale amministrativo".
 
[CP]