salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 26 ottobre 2018

Codice Rosso: a tutela delle donne vittime di violenza

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ne ha fatto una vera e propria battaglia: Codice Rosso, così si chiama il progetto di legge presentato in conferenza stampa al Ministero assieme a Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker, fondatrici dell'associazione Doppia Difesa, vuole introdurre una corsia veloce, dove far transitare le denunce presentate dalle donne vittime di violenza domestica e di genere: "la polizia giudiziaria dovrà comunicare immediatamente al pm le notizie di reato, senza fare valutazioni sull'urgenza e anche per via orale. La vittima dovrà essere sentita dai magistrati entro tre giorni dalla denuncia".

Con l'introduzione del Codice Rosso, quindi, si eliminerebbero tempi lunghi e fasi di stallo che più volte hanno determinato la morte della donna che aveva trovato il coraggio di denunciare le violenze causate da marito o convivente [fea]