salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 19 luglio 2016

Reati predatori: Orlando, pene più alte processi più efficaci

"Restituire ai cittadini un maggior senso di sicurezza e offrire ai magistrati uno strumento più efficace per applicare la legge" così il Ministro della Giustizia Andrea Orlando in una lettera pubblicata sulla Gazzetta di Reggio, a proposito delle disposizioni relative ai cosiddetti reati predatori contenute nel testo d riforma del processo penale.

Il guardasigilli prende spunto  dalla lettera del Sindaco di Rubiera, Emanuele Cavallaro, pubblicata ieri da queste stesse pagine, per ribadire quanto già detto in Senato, pochi giorni fa, auspicando la rapida approvazione, entro la fine di luglio, della complessiva riforma attualmente in Commissione giustizia, che significherebbe "la possibilità per la Camera di approvare definitivamente la legge in settembre".

Fornire ai magistrati strumenti efficaci, garantire procedimenti penali certi e solerti", fondamenti del contrasto all'illegalità, perchè -come ribadisce Orlando- é "sempre lo Stato a garantire la sicurezza e a difendere la proprietà e il cittadino".


[FEA]