salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 12 maggio 2016

Orlando: entro l'estate il ddl sulla riforma del Csm

La riforma del Consiglio Superiore della Magistratura "è un punto del nostro programma non ancora affrontato, ma lo faremo. Al Csm ho già inoltrato le conclusioni delle commissioni di studio e Legnini mi ha detto che presto faranno le loro valutazioni, dopodichè allargheremo il confronto e conto di presentare un disegno di legge organico sulla riforma del Consiglio entro l'estate. A partire dal sistema elettorale". Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando in una intervista rilasciata a Giovanni Bianconi e pubblicata oggi sul Corriere della Sera.

Il guardasigilli ha parlato anche delle recenti tensioni tra politica e magistratura a proposito della campagna referendaria sulle riforme costituzionali: "Che i magistrati contribuiscano al dibattito con le loro opinioni non solo è legittimo ma anche salutare. La partecipazione militante ai vari comitati è però un passaggio ulteriore che io considero discutibile, pur escludendo ogni ipotesi di divieto".

E sulla proposta Falanga in tema di prescrizione: "Di questo emendamento ho letto sui giornali, aspetto di vederlo presentato in un atto ufficiale. Noi cerchiamo accordi all’interno della maggioranza e interlocuzione con tutti, guardando al merito delle proposte. Se un’idea è buona non dev’essere respinta, da qualunque forza politica provenga. Anche se al di là della riforma, restano problemi di organizzazione degli uffici di cui ho parlato anche con l’Anm".

[MB]