salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 26 febbraio 2016

Unioni civili: Orlando, riconosciuti diritti finora negati

Il Ministro della giustizia Andrea Orlando, intervistato da Giovanni Bianconi per il Corriere della Sera, si dichiara soddisfatto di quanto approvato al Senato in tema di unioni civili. "Non é un compromesso al ribasso" precisa "perchè prima non c'era niente e ora c'è molto, il riconoscimento di diritti finora negati". Certo resta il rammarico di aver dovuto rinunciare all'adozione dei figli del partner ma "non cancella la soddisfazione per un risultato che ci mette in linea con la legislazione europea". Il guardasigilli ritiene che questa battaglia, che riecheggia per molti aspetti quella condotta negli anni '70 dal Movimento delle donne, ha aperto una strada e attivato meccanismi "che si alimentano e rafforzano tra loro".