salta al contenuto

www.giustizia.it

domenica 1 novembre 2015

Giustizia civile: Orlando, ora la sfida è l'arretrato al Sud

A circa la metà del tour tra i tribunali italiani con le peggiori performance, il ministro della Giustizia Andrea Orlando traccia un primo bilancio di questa esperienza in un'intervista rilasciata a Francesco Grignetti su La Stampa, oggi in edicola.
 

"Le cause civili adesso sono più veloci, ma la vera sfida è smaltire l'arretrato nei tribunali del Sud". Così il guardasigilli sintetizza la sua esperienza dopo aver visitato i tribunali di Vibo Valentia, Lamezia Terme, Nola e Vallo della Lucania.
 

Carenza di personale amministrativo, tabelle organiche dei magistrati non aggiornate e un arretrato abnorme sono solo alcune delle cause riscontrate che rallentano la giustizia civile in alcune realtà del Paese.

[MaB]