salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 6 marzo 2015

Ecoreati e giustizia: due interviste al ministro Orlando

Sul quotidiano La Stampa, oggi in edicola, il Ministro della Giustizia Andrea Orlando torna a parlare dell’approvazione del testo sugli ecoreati  e spiega di averlo definito una volta storica perché “l’ambiente diviene un bene giuridico da tutelare. Ne discende che i reati ambientali diventano delitti”.

Nell’intervista a QN, invece, il guardasigilli affronta i temi centrali della giustizia. In particolare su corruzione e prescrizione Orlando ribadisce “nel governo c’è un orientamento comune, non ho dubbi che si troverà un punto di equilibrio”.

[MVC]